cerca

Winona e le altre: per tagliarsi i capelli sborsano seicento dollari

Il suo nome è Sally Hershberger e dire che fa la parrucchiera è un po' come quando qua New York girava la barzelletta su David Rockefeller: allorché fu avvertito che Gianni Agnelli voleva incontrarlo ci pensò un attimo e poi disse: «Ho già sentito parlare di lui. Ha un garage a Torino».
Ebbene questa creatrice di acconciature - definizione forse più appropriata - dopo il successo ottenuto a Los Angeles ha appena aperto il suo primo salone nella Grande Mela in pieno Meatpacking District. Il costo per un taglio di capelli? $600! Ma le clienti non si sono fatte attendere. Desiderose di apparire più belle dopo aver visto il risultato su altre clienti che rispondono ai nomi di Meg Ryan, Winona Ryder, Jane Fonda e Michelle Pfeiffer. E alla domanda se non le sembra che 600 dollari non siano un po' troppi per tagliarsi i capelli, ha candidamente risposto: «Ci sono donne che spendono molto di più per comprarsi una borsa o un paio di scarpe. Puoi cambiare vestiti tre volte al giorno, ma non certo i capelli».
La Hershberger divenne famosa negli anni '80 per avere pettinato Olivia Newton-John in occasione di un servizio fotografico di Herb Ritts. Ma chi si trovasse a passare da New York e non volesse spendere così tanto e avere ugualmente un ottimo risultato, ecco «Josephine's Beauty Retreat» (200 East 62nd Street). Tra le sue clienti l'attrice Julia Roberts che se li fa tagliare, però, solo da Daylor Chagas.
E chissà quante dame dell'high society newyorkese avranno messo le loro capigliature tra le mani di questi maghi delle forbici per apparire più belle all'evento che ieri sera si è tenuto al Waldorf Astoria Hotel su Park Avenue per raccogliere i fondi per la ricerca sul cancro alla prostata del Cap Cure di Michael Milken. Tra i momenti clou della serata la performance della cantante Cher, che ha appena terminato il suo tour all'interno degli Stati Uniti. E per chi volesse partecipare a un'opera di beneficenza a favore della National Hemophilia Foundation da oggi, e per una settimana, sul sito www.ebay.com-charity può acquistare abiti in denim disegnati da Hugh Jackman, Rosie O'Donnell, Gwyneth Paltrow, Richy Martin, Tommy Hilfigher e tanti altri. Come farsi dei nemici.
Grande amante degli animali, la cantante Pink, ha rifiutato l'invito in occasione del compleanno del principino William perché amante della caccia, oltre ad avere mandato lettere di fuoco alla direttrice di Vogue America, Anne Wintour, perché adora indossare pellicce. A questo punto pare chiaro che Pink oltre a non riuscire più a mettere piede a Buckingham Palace, difficilmente in futuro apparirà anche sul famoso mensile di moda. Comunque, brava!

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni