cerca

TORINO — Il Gruppo Besson, che fa capo all'ex discesista della valanga azzurra Giuliano, e la Pininfarina ...


Besson/Pininfarina sarà infatti il marchio di una nuova linea di abbigliamento altamente tecnologica che, come è stato spiegato da Paolo Pininfarina, amministratore delegato di Pininfarina Extra, e da Giuliano Besson, «servirà a soddisfare le esigenze di chi vorrà essere da un lato all' ultima moda sulle piste di sci e dall'altro protetto dal rigore dei materiali e degli elementi».
«Per realizzare prodotti innovativi - hanno aggiunto i due manager - ci vuole tempo. È fondamentale infatti affidarsi alla ricerca e alla progettazione e, anche se si dovrà aspettare la stagione 2004/2005 per vedere nei negozi la nuova linea Besson/Pininfarina, l'Ispo di Monaco in programma all'inizio del 2004 sarà la sede di un'attesa anteprima».
In occasione della presentazione dell' accordo, avvenuta nella sede della Pininfarina di Grugliasco (Torino), due discesisti della squadra nazionale francese di cui la società torinese è fornitrice dell' abbigliamento di gara, Pierre Emmanuel Dalcin e Antoine Deneriaz, hanno fatto dei test tecnici dei materiali all'interno della Galleria del vento della Pininfarina (nella foto). «I risultati - è stato precisato - saranno utilizzati per lo sviluppo del progetto Besson/Pininfarina e per migliorare le prestazioni della squadra francese di discesa guidata dal valdostano Mauro Cornaz».
Il Gruppo Besson veste anche i campioni della nazionale austriaca che saranno i protagonisti delle prossime prove tecniche, sempre all' interno della struttura della Pininfarina a Grugliasco. La Pininfarina Extra, che nell' ambito dello sci ha già realizzato lo scarpone World Cup 130 per la Rossignol-Lange, ha un giro d' affari di circa tre milioni di euro e 20 dipendenti nella sede di Cambiano (Torino). Il Gruppo Besson, che vende all' estero il 70% della sua produzione (soprattutto Austria, Germania e Svizzera), prevede invece per il 2003 un fatturato di circa 10 milioni di euro. Stile e centro ricerche sono a Torino, mentre i poli produttivi sono tra l' Italia e i paesi dell'est, soprattutto Romania e Ungheria.
Recentemente il Gruppo Besson ha deciso di estendere la propria attività anche ai settori del turismo e del benessere in vista delle prossime olimpiadi di Torino 2006. A dicembre verrà infatti inaugurato a Sauze d' Oulx, cuore storico del Gruppo torinese e sede di gare olimpiche, il Grand Hotel Besson, mentre entro il 2004 verrà completato il primo Centro benessere Besson.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni