cerca

TOKYO — Pubblico delle grandi occasioni a Tokyo per la prima mondiale di una singolare sfilata di moda ...


L'evento, organizzato dal «Cpf» e dall'Ufficio Ice di Tokyo, in concomitanza con la quarta edizione in Giappone del «Year Rendez-vous' di Pitti Immagine, tenutosi nella capitale giapponese, ha attratto oltre 300 tra operatori e giornalisti specializzati. Cha hanno applaudito a lungo 56 capi disegnati dal «Fashion Institute of Tecnology» di New York, «Polimoda» di Firenze, «Bunka Fashion College» di Osaka e «Trent University» di Nottingham, arricchiti da otto splendide creazioni di «Elementi Moda» di Ornella Bignami.
«Stiamo vivendo un momento di straordinaria attenzione del Giappone verso tutto ciò che è made in Italy e di confortanti segni di ripresa dell'economia giapponese - ha detto l'ambasciatore d'Italia Mario Bova, intervenuto alla sfilata - E ciò deve essere di stimolo alle imprese italiane perchè vengano sempre più numerose su questo grande mercato».
Nonostante la sempre più pressante concorrenza della Cina, che si sente soprattutto nel settore dei semilavorati come i filati, l'Italia rimane il secondo paese fornitore di prodotti tessili al Giappone, dietro la Cina.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni