cerca

di ALESSANDRO GIANNOTTI NEW YORK — Iniziano i problemi per Farrah Fawcett, arrivata ...

Venerdì sera la bionda attrice è stata vista all'Irridium Club talmente ubriaca da avere avuto bisogno di essere sorretta da due amici. Alla domanda di alcuni giornalisti presenti la sua assistente ha dichiarato non senza un certo imbarazzo: «Sta facendo pratica per il ruolo nella commedia». Ma nessuno ha creduto a una parola, anche perché nel frattempo si era sparsa la voce che l'attrice proprio per la sua propensione al bere non riesce a ricordarsi le battute.
Problemi anche per Nicole Richie, figlia del più famoso Lionel, che alla sua richiesta di entrare a far parte del cast del musical «Rent» si è sentita rispondere un secco «no» dal direttore del casting, Bethany Berg. Il motivo? Nicole è stata arrestata per possesso di eroina oltre ad avere ricevuto una denuncia da parte di un amico al quale aveva spaccato un bicchiere in faccia.
E nel frattempo sono tanti gli attori cinematografici che si stanno mettendo in gioco sui palcoscenici della Grande Mela. Sta avendo un grande successo Hugh Jackman (diventato famoso per i film «Kate & Leopold» e «X-Men») protagonista di «The Boy From Oz» per il quale guadagna $50.000 la settimana spendendone 20.000 al mese per l'affitto dell'appartamento nel palazzo disegnato da Richard Meier in Perry Street. Sexy, ma non del tutto convincente la bell'attrice Ashley Judd a Broadway con «La gatta sul tetto che scotta» per il cui ruolo, quello di Maggie, indossa scarpe appositamente disegnate da Manolo Blahnik. Il suo ingaggio è di $10.000 la settimana. Molto meno il guadagno, mensile, di Ethan Hawke che nel ruolo di Enrico IV in scena al Lincoln Center si mette in tasca solo $3.200. Da quando l'attore si è separato dalla collega Uma Thurman vive al Chelsea Hotel, albergo un tempo famoso e abitato da artisti come Andy Warhol. Oggigiorno, decadente e assai a buon mercato.
E tra gli attori che presto calcheranno i palcoscenici newyorkesi, oltre a Farrah Fawcett (se sarà in grado di stare in piedi e di aprire bocca), Kevin Klein che sostituirà Hawke nell'Enrico IV, Richard Dreyfuss in «Sly Fox» e Kyle MacLachlan in "The Caretaker". Ma la coppia che tutti stanno aspettando è quella formata da Nathan Lane e Matthew Broderick che soltanto dal 30 dicembre al 4 aprile ritornerà in teatro nello stesso musical «The Producers». Grande attesa anche per «Taboo» - il musical prodotto da Rosie O'Donnell - in scena dal prossimo 13 novembre con protagonista il cantante Boy George.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello

Opinioni