cerca

IL TRENCH

E l'esilarante Peter Sellers nella «Pantera Rosa», ha aggiunto l'ironia. Per non parlare del fascino dell'indimenticabile Humprey Bogart in «Casablanca».
Ma la storia dell'inconfondibile impermeabile è ben più antica. Nasce come soluzione intermedia tra il cappotto militare e l'impermeabile di ordinanza, per gli ufficiali inglesi nella prima guerra mondiale: in gabardine di lana e fodera di cotone, con caratteristiche di dettagli, doppietto, spalline, sottogola, mantella corta, falda triangolare di stoffa sopra l'allacciatura per proteggere la spalla dal fucile, cinturini ai polsini, cintura con anelli per assicurare le granate. Oggi sono ornamenti superflui, ma carichi di grinta. Che si vesta di pelle, di velluto, di nailon o di cotone, l'immagine di chi indossa un trench è sempre di carattere.
A. B. D. S.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni