cerca

LO STILISTA

Il fascinoso texano amato dalle donne

Ancora adolescente, si trasferisce a New York e si iscrive alla prestigiosa New York University, frequentando inizialmente corsi di storia dell'arte. In un secondo momento cambia indirizzo iscrivendosi alla Parsons School of Designer di New York e quella di Parigi per concentrarsi sull'architettura e conclude la propria formazione alla Parsons di New York.
Al termine degli studi, Ford ritorna a New York e nel 1986 entra a far parte dello staff creativo della stilista americana Cathy Hardwick. Nel 1988 inizia a lavorare per Perry Ellis in qualità di design director.
Nel 1990 Tom Ford si trasferisce a Milano per entrare nell'azienda Gucci come stilista della linea di abbigliamento femminile. Nel 1992 diventa design directore e solo due anni dopo, nel 1994, viene nomiato creative director di Gucci. In questa nuova posizione è responsabile della creazione di tutte le linee di prodotti, dall'abbigliamento ai profumi, e dell'immagine aziendale del Gruppo, così come delle campagne pubblicitarie e dell'allestimento dei negozi.
Nel gennaio del 200=, a seguito dell'acquisizione di Yves Saint Laurent e di YSL Beautè da parte del Gruppo Gucci, Tom Ford viene nominato creative director di Yves Saint Laurent Rive Gauche e YSL Beautè. Oltre alle cariche che riveste presso il Gruppo Gucci, Ford collabora con lo staff di stilisti di YSL e si occupa della definizione dell'immagine e della collocazione complessiva del marchio YSL, vale a dire per tutte le categorie di prodotti e le attività di comunicazione. Ford riveste anche la funzione di creative director del Gruppo Gucci. Il successo di Tom For nel settore della moda è stato suggellato dai numerosi riconoscimenti che gli sono stati attribuiti nel corso della sua carriera.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni