cerca

L'«Isola dei famosi» batte «Scherzi a parte». Viale Mazzini rimette in pista la D'Eusanio con uno show rinnovato Reality e varietà, la controffensiva della Rai Bonolis, secondo ko consecutivo a «Striscia». E Mara

Due generi rivelatisi ancora vincenti, dopo un apparente crollo di credibilità e di ascolti, al punto da spingere Raiuno e Raidue ad investire in questo settore.
Intanto «Striscia la notizia», venerdì sera, con 8.027.000 spettatori ed il 29,98% di share si è visto superare ancora dagli «Affari tuoi» di Bonolis seguiti da 8.633.000 utenti con il 32,28% di share. Ma, evento ancor più imbarazzante per Canale 5, è il sorprendente tiro mancino giocato, proprio nella sera di Halloween ai maestri delle burle di «Scherzi a parte». La roccaforte degli ascolti di Canale 5, con al timone il trio Teo Teocoli, Manuela Arcuri ed Anna Maria Barbera, è stata abbattuta dal reality show di Simona Ventura «L'isola dei famosi».
Il responso dell'Auditel è al di sopra di ogni più rosea aspettativa: con 5.869.000 spettatori ed il 24,78% di share, «Scherzi a parte» viene surclassato da «L'isola dei famosi» che vola a 7.448.000 spettatori con il 32,21% di share. La soddisfazione della Ventura, già padrona di casa di «Scherzi a parte», rivela una giustificata incredulità per un risultato inatteso alla vigilia dell'esordio ma prevedibile dopo il crescendo di ascolti di ogni puntata.
E mentre Antonio Marano, direttore di Raidue difende strenuamente la sua creatura contro un ventilato passaggio sulla prima rete, per la prossima edizione, la Ventura assume un atteggiamento militaresco e sottolinea che per il futuro del reality show, seguirà le direttive dell'azienda, da buon soldato. «Ma non dimentico che il mio passaggio a Raidue è stato fortemente voluto proprio da Marano», puntualizza riferendosi anche al gradimento di pubblico del suo programma domenicale «Quelli che il calcio». Marano rimanda al mittente anche le polemiche sulla presunta non veridicità delle condizioni di vita dei naufraghi famosi ed annuncia, per il 2004, tre nuovi format di reality show progettati dalla Endemol Italia. Insomma cavalca l'onda lunga dell'attuale successo dell'«Isola dei famosi».
E una nuova serie di varietà e reality show è prevista anche sulla principale rete di viale Mazzini. A livello immediato, dal prossimo gennaio 2004, torna su Raduno, in prima serata, «Punto e a capo», con la conduzione di Alda D'Eusanio. Il programma, un reality show molto pretenzioso, fu eliminato dal palinsesto per mancanza di ascolto, dopo la prima puntata: aveva raccolto uno share inferiore alle aspettative della rete, il 13,50%.
Alda D'Eusanio è attualmente impegnata a rivedere lo schema della trasmissione che cambierà radicalmente formula. L'idea, infatti, a cui la conduttrice sta lavorando, è quella di affiancare alle storie vere raccontate durante le varie puntate, anche un corposo spazio di intrattenimento con una serie di comici molto noti. Insomma «Punto e capo», nel 2004, sarà una via di mezzo tra «Zelig» ed un talk show epurato da elementi trash. Si pensa anche di mandare la trasmissione in diretta, accantonando la fredda formula della registrazione. Dopo lo spettacolo di Panariello abbinato alla Lotteria Italia, ad occupare il sabato di Raiuno è candidata Paola Cortellesi con una sorta di one woman show in tre puntate nel quale la padrona di casa sarà affiancata da ospiti cantanti e comici.
Mentre Raiuno attende Raffaella Carrà con «Il sogno di un giorno», dieci puntate a metà strada tra il reality e l'intrattenimento, su Raidue, invece, tornerà «Libero», trasmissione sugli scherzi telefonici con cui la rete accoglie di nuovo Teo Mammucari. La trasmissione è prevista nella seconda serata del lunedì, al posto de «La grande notte». Dal 7 dicembre sempre su Raidue, infine, Pino Insegno condurrà «Compagni di classe», prendendo il posto il venerdì sera della Ventura.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni