cerca

LISBONA

Con maschera multicolor sul viso e tuta da ginnastica. E i seni coperti a malapena. È ancora nudo anche sulle passerelle di Lisbona. Accennato ma anche totale (le camicette sono completamente aperte abbinate alle coulottes). Ma c'è anche il top in tulle trasparentissimo da portare senza reggiseno (ma solo in passerella a meno di voler creare scandalo). È ancora una volta moda importabile tutti i giorni ma fa spettacolo in tutto il mondo e gli stilisti sembra non possano farne a meno. Anche quando fanno uscire dalle voliere delle fantastiche donne-uccello, il nude look è d'obbligo. La provocazione ritorna anche sulle mutandine bianche che portano scritto sul di dietro la parola «free». Il buon gusto davvero è un'altra cosa. E le donne lo sanno.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni