cerca

di ALESSANDRO GIANNOTTI NEW YORK è un set a cielo aperto, senza dubbio una delle location ...

Imbattersi nella lavorazione di un film mentre si cammina per le strade della Grande Mela è quindi cosa assai facile. Sta girando un thriller psicologico dal titolo ancora non definitivo «The Forgotten», la rossa Jiulianne Moore in questi giorni sul set a Brooklyn proprio a due passi dall'omonimo e celeberrimo ponte, mentre tra le strade di Long Island City, nel quartiere di Queens, se Nicole Kidman e Matthew Broderick stanno lavorando al film «The Stepfords Wives», Robert Wagner e Lynda Carter (ex Wonder Woman) sono impegnati nella registrazione di una puntata della serie televisiva «Hope & Faith» di cui sono gli ospiti. Per chi, comunque, non volesse allontanarsi da Manhattan sappia che David Duchovny e Robbin Williams iniziano oggi a girare alcune scene del film drammatico «House of D» nel 69th Regiment Armony Building, all'angolo tra la Lexington Avenue e la 25th Street, poco distante da Jude Law, impegnato nel remake di «Alfie» e di Denzel Washington in quello de «The Manchurian Candidate» che nei prossimi giorni si trasferirà sul set che sarà allestito a Central Park. Non deve fare molta strada da dove abita Sarah Jessica Parker che in Greenwich Avenue è alle prese con alcune scene dell'ultima stagione della serie televisiva cult «Sex and the City», mentre James Gandolfini è con tutta la troupe di «The Sopranos» a girare a Little Italy, non lontano dal set del film «She hates me» del regista Spike Lee.
Lavoro sì, ma non solo. Sabato, erano a pranzo al ristorante Da Silvano, sulla Sixth Avenue, Drew Berrymore e Cameron Diaz mentre a qualche tavolino di distanza Sean Penn stava mangiando in compagnia di moglie e figlie. Mancava all'appello il fidanzato della Diaz, il cantante Justin Timberlake, anche lui, comunque, in città. Ma state tranquilli, non c'è alcuna ombra all'orizzonte per questa coppia che sta dividendo la stessa camera al Ritz Carlton Hotel. La stessa sera, sono stati visti insieme, innamoratissimi, dal giapponese Nobu nel quartiere di Tribeca. Contemporaneamente, nel ristorante Jean George su Central Park West è stata notata una solitaria Jennifer Love Hewitt, col cellulare attaccato all'orecchio, mentre da Nello, sulla Madison Avenue, sedute a due tavolini separati con i rispettivi amici, ecco le bionde Goldie Hawn e Charlize Theron. Se è in città la si può trovare ogni mattina da Once Upon a Tarte, Meg Ryan, fan di questo caffè in Sullivan Street (Soho), famoso per gli ottimi dolci: quelli preferiti dall'attrice i muffins al cappuccino.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni