cerca

Fiction, Radiodue lancia la sfida al dominio Tv

Veronica Pivetti darà voce alla Pulzella d'Orleans, Alessandro Averone al «mantovano volante»

È l'obbiettivo che sta inseguendo Radiodue dall'inizio della stagione autunnale. In quest'ottica, una delle attrici italiane che sta dividendo i propri impegni professionali sia sul piccolo schermo che alla Radio, è Veronica Pivetti.
Dopo aver prestato la voce a Mata Hari, sceneggiato radiofonico che sta ancora andando in onda, la mattina, alle 8.45 sulle frequenze di Radiodue, la Pivetti, sarà interprete, sempre per l'emittente diretta da Sergio Valzania, di «Giovanna D'Arco». Si tratta di una fiction in voce, di grande spessore storico, la cui sceneggiatura è in fase conclusiva di scrittura. Abbraccerà tutta la vita della Pulzella d'Orleans, iniziando dalla nascita nel 1412 e dando particolare risalto alla fase della giovinezza e del periodo in cui, ispirata da Dio, combatté contro gli inglesi nella guerra dei Cento Anni.
Lo sceneggiato abbraccerà un periodo storico molto interessante ma poco sfruttato nella fiction e poco conosciuto al grande pubblico. Molta attenzione sarà data al processo intentatole dalla Santa Inquisizione. La fiction avrà il suo punto culminante nella fase finale della vita della giovane, e nel racconto della morte, avvenuta sul rogo il 30 maggio 1431, a soli 19 anni. Con un volo pindarico di secoli, la «Giovanna D'Arco» radiofonica ricorderà anche come la Pulzella sia stata proclamata nel 1920 patrona della Francia.
Un impegno per la Pivetti estremamente significativo che si aggiunge alla caratterizzazione di una serie di personaggi femminili di cui si sta rendendo protagonista sia sul piccolo schermo che alla radio. L'attrice, infatti, da domenica prossima, 26 ottobre su Raiuno, sarà la nuova partner femminile di Gigi Proietti, nella quarta serie de «Il maresciallo Rocca».
Ma la stagione della fiction di Radiodue, prosegue, a livello immediato, con un'altra grande produzione. Si tratta di «Nuvolari», sceneggiato in 25 puntate che, dal prossimo 27 ottobre, sempre alle 8.45, ricorderà, nel cinquantesimo anniversario della morte, la figura del più grande pilota di tutti i tempi, soprannominato "il mantovano volante". A dare voce al protagonista sarà Alessandro Averone, l'attore scelto da Gigi Proietti per interpretare Romeo, nel primo spettacolo del Globe Theatre di Villa Borghese a Roma. Con la regia di Guido Maria Compagnoni, il cast comprende anche Anna Melato (nella foto) nel ruolo della madre.
Il lavoro vuole rendere omaggio al grande pilota che segnò un'epoca nel mondo delle corse automobilistiche e si prefigge di offrire anche un fedele ritratto dell'uomo inquadrato in un periodo storico molto particolare come gli anni Venti e Trenta. Le prime puntate si apriranno con la vita di Nuvolari e con lo storico incontro con Enzo Ferrari, prima suo rivale e poi suo team manager. Verranno rievocati anche gli incontri del pilota con Mussolini e D'Annunzio, ma non mancherà l'attenzione sulla fase finale della sua vita, rasserenata soltanto dalla presenza della moglie Carolina alla quale dà la voce l'attrice Giada Prandi.
Sarà arduo il compito di Avarone soprattutto perché dovrà far arrivare al cuore dei radioascoltatori il dramma dell'uomo che pagò molto cara la celebrità, gli onori, i guadagni e la gloria. Per un tragico gioco del destino, infatti, i due amatissimi figli di Nuvolari moriranno entrambi in giovane età.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni