cerca

Struggente Roma degli addii coniugali

Giulio, dopo trent'anni di matrimonio, lascia Silvia, sua moglie. E, in un futuro non lontano, anche suo figlio, Gino, si separerà dalla sua sposa. Ma in questo caso è lei, Francesca, a sparire, con un atto d'orgoglio. Al centro di questo romanzo di Giorgio Montefoschi - tra i suoi libri ricordiamo «La casa del padre», Premio Strega nel '94 - il tempo, grande tema delle sue storie. Solo dopo il vuoto scavato dalla perdita, solo «dopo il tempo», può emergere la verità. Ma queste pagine ci dicono anche - con ritmo avvolgente, che scandisce attimi, respiri, movimenti, che la felicità può esistere. A patto di far chiarezza in noi stessi.
Giorgio Montefoschi, «La sposa»
Rizzoli, 333 pagine, 17 euro

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni