cerca

L'ALTA MODA romana sbarca a Bruxelles.

Il prossimo 3 novembre al Palais des Beaux Arts, andrà in scena l'unico evento-moda previsto nel calendario ufficiale del semestre di presidenza italiana dell'Ue. E, per l'occasione, sfileranno le creazioni di Gai Mattiolo, Raffaella Curiel, Marella Ferrera, Lorenzo Riva, Gattinoni e Egon von Furstenberg e con con loro i giovani Michele Miglionico, Marco Coretti, Laura Pieralisi, Simone e Tornaforte, Gianni Serra e Angelo Mozzillo. Duemila gli invitati d'elite, tra i quali i ministri europei al Commercio, il ministro alle Attività produttive Antonio Marzano e il viceministro Adolfo Urso, Mirko Tremaglia (Italiani all'estero), Mario Baccini (sottosegretario agli Esteri), Franco Frattini (Esteri), Antonio Martino (Difesa), il presidente della Fiera di Roma e della Camera di Commercio romana Andrea Mondello.
La serata, organizzata con il contributo della rappresentanza permanente d'Italia presso l'Unione europea, della Regione Lazio (che sarà rappresentata a Bruxelles dal presidente Francesco Storace e dall'assessore alle Attività produttive, Francesco Saponaro) e dell'istituto per il Commercio estero (con il suo presidente Beniamino Quintieri) è stata progettata e realizzata da AltaRoma, con il sostegno della Camera di Commercio di Roma e la collaborazione di Promolazio e Sviluppo Lazio.
Lo spettacolo è stato pensato dal regista e scenografo Alberto Garbati, assieme al presidente di AltaRoma Stefano Dominella, come una «piéce di moda con arte», in cui il filo rosso della moda si dipana tra esercizi di stile letterario, teatrale e musicale grazie anche all'intervento di attori, danzatori (dieci ballerine e due etoile del corpo di ballo di Bruxelles) e musicisti (4 sassofonisti della Filarmonica): tanti piccoli «quadri» che troveranno collocazione ideale su un proscenio-passerella dove, in due tempi diversi, sfileranno le splendide creazioni dei grandi nomi e dei giovani stilisti, benedette da una icona storica della bellezza, un'attrice simbolo del nostro paese il cui nome è ancora top-secret.
Alla fine dello spettacolo è prevista un'esclusiva cena di gala tutta made in Lazio. Il presidente Storace, infatti, farà arrivare direttamente dalla capitale tutti gli ingredienti rigorosamente laziali.
Red. Mod.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello