cerca

Allarme per le biblioteche e gli archivi, i cui finanziamenti, nelle ultime leggi finanziarie, sono stati tagliati di un terzo.

E recentemente su queste colonne Franco Cardini puntava il dito sulla riforma voluta dal ministro che divide il campo di competenza in tre dipartimenti: spettacolo e sport, antichità e belle arti, ricerca innovazione e organizzazione. Facendo appunto di archivi e biblioteche una sottodivisione del settore antichità e belle arti, dunque relegandoli in secondo piano. Ribatte Urbani: «Con l'assestamento di bilancio del luglio 2003 sono stati stanziati 27 milioni di euro per archivi e biblioteche».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello