cerca

PARIGI — Basta una bella camicia bianca, tagliata con estro felice e mano sartoriale, a rendere elegante ...

Così vedono la femminilità per la prossima estate, i due olandesi Viktor & Rolf.
Per la verità, il duo stilistico di talento, che a Parigi in questo momento imperversa (una loro mostra retrospettiva è stata inaugurata al Louvre, i loro completi - prodotti dall'azienda italiana Gibò - sono in vendita nei negozi più chic) ha presentato una collezione molto più articolata, assai sartoriale, perfettamente calibrata tra proposta innovativa e vestibilità. Restano in mente gli accostamenti perfetti di gonna e camicia, ma erano anche belli i trench con piccole ruches, erano seducenti le bluse di seta allacciate sul seno, perfetti i tailleur pantaloni, croccanti gli chemisier lunghi di cotone bianco stretti con la cintura da judoka, sensuali le sciolte giacche chimono con la coda, nuovi i pantaloni da smoking con la banda laterale impazzita nell' inusuale larghezza. Si potrebbe andare avanti con molti aggettivi, fino al colpo di teatro finale degli abiti da sera in chiffon rosa carne, con la gonna misteriosamente cucita sui pantaloni maschili. Tutto bello, dunque, e di grande qualità: ma è giusto notare anche che si tratta di una intelligente rivisitazione dello stile di Gianfranco Ferrè, non solo della sua mania per le camicie bianche, ma anche di quel suo tocco architettonico preciso e strutturato.
Arrivata alla sua settima collezione per il marchio Paco Rabanne, la stilista Rosemary Rodriguez ha scelto per la prossima estate una attitudine sportiva per una donna «tonica», dalle lunghe gambe esibite negli shorts, dal corpo nervoso e moderno. Ben si coniuga questo stile con lo spirito moderno di Rabanne, con le mini in maglia d'argento 'cadillac', con le felpe grigie plastificate, gli abiti canottiera di raso, le piccole cotte di metallo o cristallo, con i bracciali di plexiglass, il top che sembra un tiro a segno di cerchi concentrici, con le calze paracolpi. I costumi da bagno, in materiali tecnici, ridefiniscono la silhouette da eroina 'mangà: da notare quello nero, con zainetto incorporato. Bianco e acciaio ma anche colori forti, dal turchese all'arancio, dal rosso al nero.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni