cerca

IL MINISTRO per i Beni Culturali, Giuliano Urbani, si dà da fare per avvicinare i giovani all'arte.

Evviva il ministro che ha a cuore l'amore che si deve alle bellezze dello Stivale.
Ma al numero uno del Collegio Romano rivolgiamo qualche piccola ma pratica domanda. Si è mai recato, da illustre sconosciuto, a visitare la Torre di Pisa, uno di quei monumenti che fanno immagine-Italia? Lo sa il signor ministro che per salire sul delicato monumento - è vero, appena risanato dal rischio pende pende e poi cade giù - il biglietto costa 15 euro tondi tondi? E che l'ingresso alla toilette pretende il dazio di euro uno? E che entrare nell'attiguo Museo dell'Opera del Duomo significa sborsare un altro bel gruzzoletto di monete europee? E che è solo un esempio di certe cifre non da poco per gustarsi l'Italia che ci piace di più? Signor ministro, forse meglio meno siti patinati e più arte a buon mercato. (L. L.)

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello

Opinioni