cerca

di ANTONIO ANGELI ERA NATO nel 1903 e con la sua laboriosa intelligenza ha messo un bel mattone ...


È stato per più di settant'anni l'anima di questa casa editrice tanto milanese quanto internazionale dedicando tutto alla pubblicazione dei manuali scientifici. Ulrico Hoepli ha saputo conservare con la sua direzione lo spirito e gli indirizzi del fondatore, di origine svizzera, il prozio omonimo Ulrico Hoepli che dette iniziò all'attività 130 anni fa.
Non c'è professionista, medico, avvocato che non abbia nervosamente cercato conferma a un'idea o a una convinzione mettendo mano a uno dei tanti manuali Hoepli. Dai codici di ogni tipo (civile, penale e le procedure, amministrativo, tributario ecc.) ai dizionari e poi ai testi per scuole medie, superiori, formazione professionale, università: non manca proprio nulla nell'opera del «principe dei manuali», Ulrico Hoepli. L'obiettivo è sempre stato quello di dare al maggior numero di persone possibile una «certezza» del sapere con un concetto quasi più certosino che illuminista. E questo senza indulgere mai a facili schematismi privilegiando sempre l'accuratezza scientifica.
Ulrico Hoepli entrò ventiquattrenne, nel 1930, nell'azienda di famiglia. Il giovane Hoepli, a causa della seconda Guerra Mondiale, dovette, più che quarantenne, ricominciare tutto da zero. Casa editrice, libreria e magazzini furono bombardati tra il 1942 e il 1943, e ad Ulrico, insieme al padre Carlo e al fratello Gianni, toccò l'opera di ricostruire quasi da zero l'azienda.
Dalla ricostruzione nacque la sede di via Hoepli 5 a Milano, dove dal 1958 sono libreria e casa editrice. Oggi la sede di via Hoepli offre sei piani, che possono essere visitati anche virtualmente via Internet, con migliaia di titoli dedicati alla più svariate discipline del sapere.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni