cerca

di KATIA PERRINI IL TAILLEUR di Dolce & Gabbana costa 362 euro, gli stivali di Guess 73, il jeans di Diesel 60.

Per questo i prezzi sono dimezzati. Benvenuti allora nell'«Impero dello shopping», come ama definirlo Luca De Ambrosis Ortigara, l'amministratore delegato e direttore generale della McArthurGlen Italia. Società che a molti non dirà nulla, ma che gestisce il primo outlet del centro-sud inaugurato proprio ieri mattina alle porte della Capitale. Un grande centro commerciale nato a Castel Romano dove troveranno spazio cento negozi (70 già aperti) di abbigliamento, calzature, pelletteria, gioielleria, articoli per lo sport e per la casa. Da Nike a Bassetti e Frette, da In Fiore e Intimissimi a Calvin Klein, Etro, La Perla, Magli, Stefanel. E ancora Trussardi, Prada, Malo, Timberland, Alberta Ferretti, Versace, Gai Mattiolo, Bulgari. Sono alcuni dei marchi con un punto vendita tra colonne e capitelli che vorrebbero ricordare l'Antica Roma.
Dalle 10 alle 22, sette giorni su sette, romani, turisti e pendolari dello shopping (almeno dal sud Italia perché il centro-nord brulica di spacci-cittadelle) potranno aggirarsi tra i vialetti alla ricerca di capi firmati con riduzioni sino al 70%. Non saranno all'ultima moda ma, spulciando tra stand e scaffali, gli affari si fanno. Certo, chi non poteva acquistare un tailleur a 1800 euro, probabilmente non lo comprerà neanche a 900. Nè il reggiseno scontato a 70 euro. Ma ci sono le coulotte (tanto di moda sopratutto nella stagione estiva, almeno da quello che si è visto sulle passerelle milanesi) a 3 euro e i collant a solo 1 euro. Le scarpe da uomo si trovano anche a 60 euro e, con i prezzi che girano, va più che bene. Ottimi affari anche per la casa: una meravigliosa trapunta vale 60 euro, un copripiumone 53.
Per il momento, purtroppo, l'outlet è raggiungibile soltanto con i mezzi privati. Ma i gestori assicurano che presto arriveranno le navette. Dalla Pontina basta uscire a Castel Romano, il centro è proprio lì. Impossibile andarsene via a mani vuote e lo dicono anche i sondaggi: l'80 per cento dei visitatori degli outlet non sa resistere all'acquisto. In media ci si trattiene nel centro commerciale per quasi tre ore (all'interno si trovano anche ristoranti e bar dove rifocillarsi) e si spendono tra i 250 e i 300 euro. Cifre che, se si opta per i negozi che non sfilano in passerella, bastano anche per vestirsi dalla testa ai piedi. Dai capi di lusso a quelli sportivi ce n'è davvero per tutte le tasche. E, assicurano i dirigenti della McArthurGlen, non c'è rischio di «inganno». I prezzi e la qualità della merce saranno verificati da speciali controllori. Gli acquirenti gioiscono (nessuno è esente dall'incubo dell'euro) ma i commercianti già storcono la bocca. Temono di perdere clienti. Ma, sempre De Ambrosis, rassicura: l'outlet metterà i bastoni tra le ruote soltanto a mercatini, spacci e stock-house. Se ai romani il mega centro di Castel Romano piacerà lo scopriremo solo nei prossimi mesi.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Fra cascate e rocce lo spettacolo mai visto dei tuffi no-limits

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste
La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi

Opinioni