cerca

Mattiolo viaggia nello spazio Cavalli naviga tra i pirati


Due anime diverse della moda ieri in passerella per il romano Gai Mattiolo e per il fiorentino Roberto Cavalli con la sua linea giovane Just. La donna spaziale di Mattiolo è internazionale. Per superare la crisi mondiale propone abiti speciali e soprattutto con un giusto rapporto qualità prezzo.
Il lussuoso guardaroba femminile si tinge di bagliori di luce dai colori oro argento e rosa cipria. Abiti a balze e microgonne di 35 centimetri, i pantaloni non sono più lunghi ma al polpaccio con effetto bombato. «Un capo che non è ancora nel guardaroba - dice Gai - e poi le donne vanno in palestra, si prendono cura di sé, vogliono farlo vedere».
Le camicie esaperate sono ricamate di frange o rouches mentre le giacche hanno i volants. Il mondo delle costellazioni scivola sulle silhouette di tulle. Il pezzo forte della collezione è la cappa da sera di quarantacinque metri in seta lavorata da renderla leggera per difendersi dai freddi primaverili. Nel parterre ci sono Zeudi Araya e Amanda Lear che applaudono l'abito-bolla nero.
Cavalli invece all'Arco della Pace, ha presentato una collezione di mille piccoli pezzi. La donna-pirata saccheggia ricchi galeoni e si veste del bottino. In pedana vige un'acerba ragazza che richiama una sequenza del film «La maledizione della prima luna» con Jhonny Deep. La sala ammira la cascata d'acqua con la performarce di ballerini acquatici che simulano l'assalto al galeone.
Lolite in fiore indossano stampe che vengono dal mare con pesci reinventati nello stile della griffe. Esplosioni di fiori romantici ottocenteschi, denim mixato alla pelle lavorata, jersey ultrasottile ad effetto bagnato. Le ipermini hanno ben 14 tasche per infilarci telefonini, occhiali da sole, rosetti, chiavi e quant'altro. Gli abiti da sera sono drappeggiati e a malapena coprono i glutei.
La fanciulla Just ostenta sandali con zeppa di legno guarniti da granchi gioiello. Le giacche sono a righe stile tappezzeria in color pastello. Nelle ore più calde della giornata la mademoiselle-corsaro porterà oltre la bandana un bikini con tasconi per non dimenticare sul bagnasiuga la crema protettiva. Lo stilista ha schierato in prima fila tutte le Letterine di Passaparola che nella trasmissione condotta da Gerry Scotti su Canale 5 sono tutte vestite da lui. Reduce dall'avventura dell'«Isola dei famosi» alla quale ha dovuto rinunciare per motivi di salute, in prima fila si è visto anche il dj Ringo.
Per tornare allo stilista romano non è comunque tempo per lasciarsi andare alla tristezza. Ora invece bisogna sognare, ma stando con i piedi per terra. Anche se la sua femmina è adesso siderale. Molto amato dalle donne anche non più giovani (tra le sue clienti più affezionate Marina Doria, che indossava un suo vestito anche alle nozze del figlio), ha disegnato minigonne, abiti a balze, volant sulle. Ha inoltre abbassato i tacchi dei sandali argentati da 12 a 9 centimetri. Evviva la praticità.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi

Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette
Diletta Leotta come non l'avete mai vista
Tutti in delirio per l'arrivo di Silvio Berlusconi alla convention di Fiuggi

Opinioni