cerca

Colin Farrell nel tunnel di alcol e droga

Lo ha confessato lui stesso alla rivista inglese «Radio Times». Farrell, che a Hollywood ha fama di attaccabrighe, ha rivelato di aver raggiunto il fondo prima di diventare famoso. «Sono finito sul lettino di uno psichiatra - ha detto - che mi ha fatto scrivere quello che prendevo in una settimana: 20 pasticche di extasy, quattro grammi di cocaina, sei di anfetamine, 15 di hashish, tre bottiglie di Jack Daniels, 12 di vino rosso, 60 pinte di birra e 40 sigarette al giorno». L'attore, riferisce il Daily Telegraph, è diventato padre da pochi giorni e ha detto di voler evitare al figlio, James, «quel manicomio che è la mia vita».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni