cerca

Panariello, vittoria sulla De Filippi. Il pubblico premia l'evasione

RESI NOTI GLI ASCOLTI DI SABATO

..tre!»,ha quasi doppiato il programma di Maria De Filippi «C'è posta per te». Raiuno, sabato sera, ha sbaragliato la concorrenza conquistando, fino alle 22,50, quando è finita la prima parte dello show, il 35,09% di share con 8.364.000 spettatori. Nella seconda parte lo share è volato al 35,59 con una presenza di 5.364.000 affezionati rimasti sulla prima rete. La De Filippi ha dovuto accontentarsi del 25,22% di share con un pubblico di 4.944.000 spettatori.
Un risultato, quest'ultimo, ritenuto soddisfacente sia dai vertici di Canale 5 sia dalla stessa interessata che aveva preventivato, nell'immediata vigilia dell'esordio uno share del 20-22%. Alla luce dei risultati dell'Auditel, giunti con 24 ore di ritardo a causa del black out di domenica, il sabato sera di Raiuno si conferma all'insegna della tradizione e del varietà. Il pubblico, insomma, gradisce uno show d'evasione, in grado di coniugare l'ironia, al puro divertimento, senza troppe pretese. È questo il motivo per cui non aveva gradito lo scorso anno la novità musicale rappresentata da «Uno di noi» e gestita da un cantante come Gianni Morandi. Alla calma con cui la De Filippi ha commentato l'Auditel fanno riscontro i toni contenuti di Panariello che, dalla gran quantità di telefonate arrivate a conclusione della trasmissione, sabato sera, si era reso conto, di aver costruito uno spettacolo gradito. Canale 5 si consola con i risultati del day time della trasmissione «Amici», ideata dalla De Filippi che ha raggiunto il traguardo del 32,44% di share nel pomeriggio della rete.
Sui dati di domenica, invece, è passata la linea Costanzo che ieri pomeriggio ha suggerito, e subito ottenuto il consenso dell'Auditel, di non prendere in esame la giornata di domenica i cui ascolti televisivi sono stati condizionati dal blak-out. «Propongo di saltare un turno - ha detto Costanzo - perchè questi dati in ogni caso non sarebbero indicativi con mezza Italia al buio sino a domenica sera». Maurizio Costanzo, che ha debuttato con la nuova edizione di «Buona Domenica» e rimanda tutti alla prossima settimana quando, fra l'altro, avrà contro la nuova concorrenza della «Domenica In» targata Paolo Bonolis.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni