cerca

MILANO — Dieci isole siciliane inventate dalla fantasia, dieci luoghi dell'anima reali come la lava, ...


L'isola nera, che potrebbe essere Pantelleria, è un mantello a tasselli che sembrano lava: «tutto - spiega Marella - ha un sapore artigianale e invece, grazie a un complesso lavoro di preparazione, è tecnicamente pronto per la produzione industriale». Anche la gonna di graffiti che ricalca vecchi disegni siciliani, perfino la terracotta fa rivivere l'antica Grecia e le sue influenze.
C'è un guepiere che è un ricamo di creta, «un pezzo speciale - dice la stilista - che va moltissimo», come anche l' abito di pizzo bianco con il bustino incrostato di ceramica latte. C'è una gonna di seta ricamata dalle donne di un intero paese, Santa Caterina Villarmosa (Caltanissetta), portata con un corsetto in bava di seta, proprio quella uscita dal lavoro del baco. E tra le cose straordinarie, c'è la serie «Caltagirone», con l'abito che richiede 1500 ore di lavoro in un collage di ricami colorati, con il bustier che sembra una delle famose teste-anfore, con il lieve corpino in tessere di ceramica e spago. Marella ha già donato i suoi pezzi a molti musei della moda e pensa di trasferire in una sede museale anche questa sua rassegna. La stilista, che collabora con Micha Van Hoecke per i costumi di Macbeth, ha in mente un connubio tra altissima artigianalità («pezzi molto speciali che facciamo perchè le clienti ce li chiedono continuamente») e un pret-a-porter che mantenga il sapore vero dei ricordi.
Alla sua seconda esperienza sulle passerelle di Milano Moda Donna, la colombiana Silvia Tcherassi invece ha dimostrato di saper uscire dal confine del gusto sudamericano, per approdare a uno stile più fresco e internazionale. Partendo dai prossimi Giochi Olimpici di Atene come leit motiv, la giovane creativa colombiana ha mandato in passerella una collezione di sport-couture, dove ai tessuti preziosi ha abbinato tagli e fogge tipiche dell' abbigliamento più sportivo. Ecco quindi i pantaloni di seta da smoking, resi giovani dalla foggia da jogging, con la banda laterale in colori brillanti, o le bluse preziose, ringiovanite da cappuccio e taglio a K-way. Per la sera, abiti peplo in colori brillanti, portati con grandi medaglioni da campionessa olimpionica.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello