cerca

Bonolis, una domenica buona e impegnata

Da confermare la presenza di Magalli e Lippi. Più spazio al pubblico con «I basta degli italiani»

Molte le novità di questa nuova edizione che parte con due settimane di ritardo rispetto al passato, perché si è dovuto attendere il 30 settembre, scadenza del contratto di Bonolis con Mediaset. Innanzitutto la formula: il padrone di casa sarà aiutato nelle sei ore di diretta da diciotto personaggi del mondo dello spettacolo che formano il cast fisso del contenitore. Fino ad ora Bonolis si è assicurata le presenze di Rosanna Lambertucci, la contessa De Blanck, Franco Oppini, ex marito di Alba Parietti, Stefano Natale, attore comico, noto per avere la stessa voce di Carlo Verdone, Heather Parisi e Simona Samarelli protagonista del musical «Grease» nel ruolo già interpretato da Lorella Cuccarini.
I momenti spettacolari saranno arricchiti dalle performance del fantasista Francesco Scimeni. Mentre non sono state ancora confermate le adesioni di Giancarlo Magalli e di Claudio Lippi, quest'ultimo già partner di Maurizio Costanzo nella «Buona domenica» di due anni fa. A distanza di una settimana, sono molte ancora le incertezze sugli altri volti noti contattati. Bonolis, consapevole di doversi differenziare dalla concorrente «Buona domenica», che quest'anno presenta caratteristiche più soft, punta molto sullo spettacolo. In quest'ottica, infatti, il contenitore domenicale di Raiuno, prevede una maggiore interazione con il pubblico in studio, chiamato in vari segmenti ad intervenire in diretta, sia con la partecipazione a giochi, sia con il racconto di vicende personali. Un gioco telefonico con la possibilità di vincere consistenti somme di denaro, sarà riservato ai telespettatori da casa.
Gli autori del contenitore, tra cui lo stesso Bonolis, non hanno però trascurato l'aspetto sociale inserendo nella trasmissione un ampio spazio chiamato «I basta degli italiani». Il pubblico viene invitato, settimanalmente, a rivelare, attraverso un sito Internet, del quale verranno fornite le coordinate, quali argomenti, atteggiamenti collettivi o personaggi oppure tendenze e mode, non sopporta più nella società di tutti i giorni, ma anche nel mondo televisivo, sottolineando le motivazioni in base alle quali vorrebbe sbarazzarsi di quanto contesta. Ogni sette giorni verrà stilata una classifica, somigliante ad una sorta di sondaggio sulla quale si discuterà, in studio, con esperti, ospiti di specifica competenza e gente comune.
La «Domenica in» di Paolo Bonolis sarà anche incentrata sulla comicità, sia tramite la presenza di noti personaggi del settore con i quali il padrone di casa interagirà, sia grazie ad un nutrito gruppo di giovani cabarettisti che si esibiranno in curiose performance di settimana in settimana. Accanto al gioco ed allo spettacolo, non mancheranno i momenti drammatici e più seri, in cui ci si interesserà anche della più stringente attualità. Confermata anche la presenza di una rubrica fissa, durante la quale una inviata del programma seguirà, assieme all'interessata, le ultime fasi della gravidanza di una donna incinta, accompagnandola fino alla nascita del bambino.
Paolo Bonolis non trascurerà neppure gli appuntamenti sportivi della domenica pomeriggio. Nell'orario in cui si disputano le partite di calcio, infatti, è previsto un coinvolgimento corale con tutti e diciotto i componenti del cast fisso, il cui numero non è casuale ma coincide con quello delle squadre di serie A. Insomma ci sarà una sorta di salotto sportivo che coniugherà calcio e spettacolo.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello