cerca

di SIMONA BUONOMANO NON ESISTONO prove certe che Michelangelo Merisi (1573-1610) sia nato ...

Qualcuno lo vorrebbe nato a Milano, ma il celeberrimo pittore amava firmarsi, anche nei documenti ufficiali, «Michel Angelo da Caravaggio», e quindi per sua stessa volontà con quel toponimo è passato alla Storia.
Fatto sta che questo paesotto di circa 15 mila anime, che per i suoi monumenti e paesaggi meriterebbe più degli scarsi turisti che di tanto in tanto si recano a visitare il locale santuario, da tre anni a questa parte celebra l'omonimo pittore in un appuntamento culturale di primaria importanza: «Il Caravaggio's day», con tanto di mostre, conferenze, spettacoli e un concorso di pittura.
L'edizione di quest'anno, che si concluderà lunedì, merita una visita se non altro da parte di chi ama l'arte: stasera alle 20.45, nel complesso monumentale di San Bernardino, si inaugura la mostra, che proseguirà fino al 19 ottobre, del capolavoro del Caravaggio «Ragazzo che sbuccia un melangolo», con la presentazione e pubblicazione di un saggio del noto critico d'arte Maurizio Marini. Seguirà la presentazione del CD registrato dall'Ensemble vocale «Musica Picta», in cui sono eseguiti i madrigali che Caravaggio riprodusse nei suoi dipinti. Domani alla piazzetta del Bramante sarà la volta di «Madonnari per Caravaggio», con l'esecuzione in diretta delle riproduzioni dei più celebri dipinti caravaggeschi e quadri viventi interpretati dal «Gruppo fantasia». Seguirà una vivace rievocazione storica con sbandieratori, artisti di strada, scontri tra armigeri, danze, musiche popolari e teatro in Piazza SS. Fermo e Rustico. Lunedì chiusura con la premiazione relativa al concorso pittorico «Omaggio al Caravaggio». Proseguirà invece fino al 2 novembre la mostra di riproduzioni fotografiche in scala reale stampate in digitale, dedicata al pittore da Rai Educational.
Da non mancare, comunque, per chi passi di qui, una visita al Santuario, con la sua storia di miracoli e apparizioni, e alla Chiesa di San Bernardino o, volendo, al Museo navale. Per informazioni 0363-51111 o 0363-356242.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni