cerca

LE SFILATE londinesi non deludono il pubblico, che ha accolto con calorosi applausi le collezioni presentate in questi giorni.

Un vero scroscio di applausi ha accolto anche la collezione di Sophia Kokosalaki, che si conferma il nome più interessante della settimana della moda londinese: la designer greca non ha deluso le aspettative e ha mandato in passerella una collezione che denota un'ulteriore crescita. Gli immancabili spunti classici che evocano i pepli delle Kore e la morbidezza delle statue di Fidia si sono evoluti all'insegna di un look sexy, femminile e moderno. L'incarico affidatole di disegnare i costumi per le Olimpiadi di Atene ha giovato alla creatività della stilista che ha sempre avuto nella sua terra una forte fonte di ispirazione.
Magistrali drappeggi hanno fasciato la silhouette in tonalità degradate di colori in nuance dando foggia a top che lasciano le spalle scoperte e miniabiti. Salvo qualche cenno al guardaroba per il giorno che indulge in comodi shorts, l'abbigliamento Kokosalaki ha punta sulla notte con luccichii di cristalli Swarowski, sponsor della sfilata, sparsi su tulle e jersey di seta. La palette cromatica gioca sulle diverse sfumature di rosa cipria, carta da zucchero e tinte polverose con flash di nero assoluto.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni