cerca

CHI NON conosce il popolarissmo proverbio «Donne e motori, gioie e dolori»? Un tempo il binomio tra ...


A questa tendenza non si sottrae Alfa Romeo che anche stavolta sarà tra gli sponsor di Milano Moda Donna e fornirà alla Camera Nazionale della Moda le cosiddette «courtesy car», cioè le quattro ruote con cui la stampa andrà in giro freneticamente nei nove giorni di sfilate.
Ma ci sono anche alcuni stilisti che hanno deciso di fare dell'automobile il leit motiv delle loro nuove collezioni. È il caso di Alviero Martini che porterà in passerella il simbolo della spider made in Italy, la Fiat Barchetta, sottoposta da poco ad un grintoso restyling: gli interni della vettura per l'occasione saranno tutti stampati con il famoso motivo a carta geografica che è un pò l' emblema della maison. L'azienda automobilistica è torinese, lo stilista è di Cuneo e spiega di voler valorizzare con questa iniziativa il «made in Italy» più autentico, ovvero lo stile speciale che connota i prodotti italiani, che siano vestiti o auto, e che li rende riconoscibili anche all'estero.
Guarda invece oltre confine, ma sempre al mondo dei motori, anche l'iniziativa di Giorgio Armani che presenterà durante i giorni della moda la versione speciale Mercedes Cabriolet da lui rivista e firmata. La casa automobilistica a sua volta è stata tra gli sponsor della grande mostra di Armani a Berlino. Che dire, il martimonio tra la moda è le auto non potrebbe procedere meglio. Chissà che presto non si vedano le modelle sfilare in passerella sulle quattro ruote.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello

Opinioni