cerca

di ALESSANDRO GIANNOTTI NEL MONDO della moda si è chiusa un'epoca, quella legata alla ...

E la sfilata di New York è stato il debutto in passerella di questo giovane designer per il quale sono accorsi Bianca Jagger, Stephanie Seymour, Blaine Trump, Jane Lauder, Jeff Koons. Una collezione basata - è una tradizione della maison - su colori pallidi come il madreperla, il crema, il bianco, l'alabastro se pur con tocchi di marrone abbinato al turchese per i cappottini nella mischia lino-rayon. Le giacche sono in seta come gli shorts, i pantaloni o la gonna per i tailleurs mentre il cachemire unito alla seta è stato usato per golfini con la zip, canotte e short-pants. D'effetto il soprabito in agnello rasato e tagliato a laser per ottenere micro rettangoli.
Sfilata di forte impatto dedicata a una gioventù ribelle quella di DieselStyleLab, brand tanto amato da Britney Spears, con stampe e grafici che se da lontano sembrano «innocui», visti da vicino nascondono disegni diabolici. Gli abiti sono trasformabili con felpe che diventano vestiti e magliette che se rivoltate si trasformano in pantaloni.
Rosso azalea, bouganville e platino i colori alla base della collezione di Catherine Malandrino che ha avuto nella fascia da smoking in satin usata come cintura il punto di contatto di molte uscite in passerella. Sexy le giacche in toulle color alabastro da indossare con i pantaloni in raso nella stessa tinta e il bustier buganville o la camicetta in multicolor Swarovski da abbinare al pantalone bicolore nero-platino in seta. Applauditissimo Narciso Rodriguez che ha optato per abiti dalle linee sobrie. Molti effetti optical come la camicia bianca in cotone e la gonna nera in cotone-lino-seta, o il top nero nella stessa mischia da abbinare alla gonna bianca in doppio satin lavato. Gli abiti da giorno, con o senza spallina, nelle tinte rosa pallido e rosso sono in piquet di cotone stretch. Per la sera molta seta anche ricamata.
Lycra a stampe cubiste che ricordano la pittura degli anni Venti da Emilio Cavallini. Calze e bodies che come sculture tubolari avvolgono il corpo, risaltandone la silhouette, in un delicato e femminile abbraccio. Molto bianco e nero abbinato anche a verde, blu, argento, rosso e giallo. Vip anche da Diane von Furstenberg come Marisa Berenson, Susan Sarandon, Lauren Bush per una sfilata dal grande sex appeal con stampe riprese dai motivi dell'ibis dell'antico Egitto.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri

Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette
Diletta Leotta come non l'avete mai vista

Opinioni