cerca

di ANTONELLA MELILLI AL NEONATO Festival Emozioni, appena fondato a Salerno da Costanzo per ...


Un percorso lucidamente scelto dal regista e dettato in lui dall'ammirazione profonda per un autore che nella sua opera ha saputo coniugare in maniera potente gli accenti di una passione intellettuale, umana e politica estremamente vigile. E un percorso che oggi si concretizza con «Porcile», reduce dal debutto al Festival di Salisburgo Young Directors Project Teatro, in uno spettacolo nitidamente feroce e tuttavia non privo di qualche fastidiosa ridondanza, tesa ad estendere ai nostri giorni il senso ultimo del pensiero del poeta.
A far da sfondo all'azione la linearità della scena di Mela Dall'Erba, costituita da una grande pedana dominata al centro dalla geometria limpida di una sorta di cuccia trasparente e luminosa. Mentre tutto è immerso nelle luci dorate di calde tinte pastello che fondono in una sorta di penombra marginale l'immobilità degli attori, disposti tutt'intorno in attesa di entrare in scena a dipanare coi rispettivi personaggi la trama oscenamente mostruosa e triviale della vicenda. E con essa la ributtante visione di una borghesia cinicamente crudele e soddisfatta di sé, al cui interno i due protagonisti Julian e Ida, rispettivamente impersonati con vigile partecipazione da Stefania Troise e Annibale Pavone, si muovono come isolati nelle sfumature combattive o distaccate di una giovinezza ugualmente critica e ribelle. Che nell'attivistico slancio dell'una restituisce gli aneliti rivoluzionari di anni già forieri di terroristiche devianze e nell'immobilità cupa dell'altro indica l'unico possibile rifiuto di putride radici e consapevoli appartenenze sociali e familiari. Mentre lo spettacolo, condotto sulla cifra stilistica di un espressionismo perfino disturbante, va sollevando dalla morte ignobile del protagonista, mangiato dai maiali, baluginii straziati di ineluttabile e osceno sacrificio.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi

Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette
Diletta Leotta come non l'avete mai vista
Tutti in delirio per l'arrivo di Silvio Berlusconi alla convention di Fiuggi

Opinioni