cerca

«Sconsolata» da Zelig a un film di Carlo Vanzina

E tra breve inizierà le riprese, come protagonista, di una pellicola diretta da Carlo Vanzina, ancora senza titolo, che il regista sta scrivendo assieme al fratello Enrico. La Barbera interpreterà contemporaneamente, tre donne, una siciliana, una pugliese immigrata a Milano ed una veneta. Intanto ci anticipa che i telespettatori di Canale 5 si troveranno di fronte ad una Sconsolata differente da quella di «Zelig». Sconsy diventa una «anchor woman». Costringerà il pubblico a riflettere. Sconsy vuole cioè far capire che nella società attuale la donna deve essere consapevole della propria femminilità e deve comunicare emozioni al di là dell'aspetto esteriore.
Sul suo rientro nella prossima edizione di «Zelig», a gennaio del 2004, anticipa: «devo avere il tempo di capire se Sconsolata ha ancora la possibilità di comunicare senza inflazionare la propria immagine. Il mio personaggio, nel quale la gente si riconosce per le proprie debolezze, non vuole tradire i propri spettatori e tornerà a "Zelig" soltanto se avrà trovato una nuova maniera di comunicare».
La Barbera non ha partecipato allo «Zelig tour» estivo, perché, commenta, «sono stata impegnata con la mia tournée teatrale "Sconsolatemi" con tappe in tutt'Italia. La mia più viva preoccupazione è non inflazionare Sconsy, non indurre, insomma, la gente ad evitarla, vista la sua onnipresenza».
Scriverà un altro libro, dopo il successo del primo? «Sconsolata sta valutando una serie di proposte».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni