cerca

L'appuntamento è alle 19. Cocktail o vino rosso poco importa, l'importante è non mancare

Ormai è una vera mania, un rito che vede sempre più proseliti. Usciti dal lavoro, dalla biblioteca o reduci dello shopping il diktat è quello di fermarsi in uno dei tanti locali, ormai cult, presenti in tutto lo Stivale, per un attimo di pausa e di puro relax.
Le vinerie, i pub, i bistrot o i semplici bar si trasformano in luoghi d'incontro, d'aggregazione e come per magia le piazze delle città si riempiono registrando il tutto esaurito.
A Roma per essere certi di sorseggiare un bicchiere di vino doc oppure un semplice prosecco, tra centinaia di persone, tappa obbligata è Campo de' Fiori. Il posto sembra incantato, un vero salotto a cielo aperto. Lì, ai piedi di Giordano Bruno, tanti locali. Dai più tradizionali che danno la possibilità di sedersi ai tavoli, ai più alternativi che all'esterno offrono alla clientela poltrone proveniente da vecchie sale cinematografiche.
Lo stesso vale per Milano dove ultima novità è l'aperitivo antistress o «Kama Karana», il cocktail del benessere da gustare all'Enterpise, il recentissimo hotel in Corso Sempione 91. Ed il bello non finisce qui, perché tendenza vuole che si beva in scenografie orientali proprie del locale. E allora eccoli tutti immersi in un mondo etnico, quasi fiabesco, fatto di musica e di cibo. Altro luogo letteralmente preso d'assalto dai giovanissimi è il Living, sempre a Piazza Sempione, il primo vodka bar a Milano, con oltre 100 tipi di vodka da sorseggiare a temperatura ghiacciata.
Ma cosa preferiscono gli habitué dell'aperitivo? Vini rossi o bianchi poco importa, purché accompagnati da tartine, patatine, olive e noccioline da sgranocchiare tra una chiacchiera e l'altra con un amico ed una telefonata al cellulare. Anche il gentil sesso, quello del succo d'ananas e dei cibi tutti light, si fa tentare da questo rituale. Tra tacchi a spillo e vestiti alla moda, mentre sfoggiano ancora l'abbronzatura estiva, sorseggiano un cocktail o un bicchiere di vino rosso, da buone intenditrici. E allora l'appuntamento è alle 19. L'importante è esserci.
Est. Mie.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni