cerca

Preserale, Bonolis rifila «Il pacco» alla Rai

Farà concorrenza a «Striscia» ma solo per pochi minuti. Per il momento previste 30 puntate


Si chiamerà, infatti, «Il pacco», la nuova striscia il cui esordio era inizialmente previsto per il 5 ottobre prossimo. Novità: messa in onda senza alcuna interruzione pubblicitaria. Ma la concomitanza con l'esordio di «Domenica in», prevista per il 5 ottobre, di cui l'ex conduttore di «Striscia la notizia» il nuovo padrone di casa, rischia di farne slittare la messa in onda di una settimana. In effetti c'è stata, ieri, una fuga di notizie che hanno anticipato i nuovi contenuti della trasmissione preserale di Bonolis, svelando quel che gli autori si erano sforzati di mantenere segreto. Ma, a proposito, i responsabili di Raiuno scelgono la via del silenzio. La nuova trasmissione dovrebbe andare in onda, per ora, in sole trenta puntate. Bonolis è intenzionato a far incuriosire il più possibile il pubblico sul quiz che sta preparando. Nel nuovo quiz, il cui titolo originario era «La strana coppia», Bonolis è al centro di una scenografia somigliante ad un magazzino, dominata da un led wall verticale che prosegue in orizzontale nello studio ed arriva fino alla postazione del conduttore. Sul led wall scorrono sia la grafica del programma che scandisce le varie fasi, sia le immagini dei pacchi, protagonisti del gioco, dai quali viene mutuato il titolo. Dietro c'è il pubblico che prende parte viva al gioco. I concorrenti in gara ogni sera, provengono da varie regioni italiane. Grazie ad un gioco preliminare, soltanto uno avrà la possibilità di mettersi in gara e rispondendo ad una serie di domande, potrà eliminare i partecipanti delle altre regioni ed i loro pacchi, oppure decidere di scambiare il suo pacco con quelli degli altri. Il contenuto dei singoli pacchi può consistere o in soldi, ed in tale caso si parte da un minimo di dieci euro, oppure in una chiave misteriosa che potrebbe far accedere ad un bottino molto più consistente. La grafica mostrerà al pubblico ed ai concorrenti quel che è inserito nei pacchi, senza però gli specifici abbinamenti. Il rischio, per chi gioca, è di vedersi consegnare come montepremi finale solo dieci euro. A questo punto ci sarebbe un'altra novità: lo squillo di un telefono. Qualcuno dall'altro capo, inizia a dare indicazioni, non si sa quanto veritiere, al concorrente, consigliandogli di fare determinate scelte e mettendolo così in imbarazzo. L'inserimento di Bonolis e la sua ironica interazione con chi gioca sono previsti a questo punto esatto della striscia. Viene inoltre assicurato che non ci sarà alcuna volgarità, ma soltanto goliardia ed un grande desiderio di divertimento. Sembra anche che «Il paccò» dovrebbe andare in onda subito dopo il Tg1 delle venti, in modo da sovrapporsi con «Striscia la notizia» soltanto in pochissimi minuti del finale. Resta, quindi, ancora da definire quale sarà il programma scelto dalla prima rete per contrastare lo strapotere del Tg satirico di Antonio Ricci. Qualcuno avanza anche l'ipotesi che Raiuno possa decidere di anticipare il prime time della rete di almeno una decina di minuti, scrollandosi della preoccupazione di dar vita ad un altro appuntamento da contrapporre alla banda di «Striscia la notizia».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni