cerca

RADIODUE

L'ambigua Mata Hari con la voce della Pivetti

Lo sceneggiato dal titolo «Mata Hari, la doppia vita di Greta Zelle», inaugura una grande stagione di fiction sulle frequenze di Radiodue e si avvale di un cast di cinquanta attori selezionati tra le più belle voci italiane. Regia e sceneggiatura sono affidate ad Arturo Villone che ha firmato il musical "cult" «Jesus Christ Superstar».
Alla sceneggiatura hanno collaborato anche Elena Delmastro e ed Andrea Carlo Cappi. L'appuntamento, dal prossimo 15 settembre è, per trenta puntate, dal lunedì al venerdì, alle 8,45. La Pivetti, che presto sarà su Raiuno la nuova partner di Gigi Proietti nella quarta serie de «Il maresciallo Rocca», si divide equamente tra Radio e Tv. Lo sceneggiato ha inizio nel 1917. Sul banco degli imputati, con l'accusa di spionaggio, c'è la Hari, una olandese non bellissima ma affascinante e sensuale. Radiodue cerca di fornire un ritratto a tutto tondo di una donna la cui ambigua personalità, ancora oggi, non è stata decifrata. Recentemente, infatti, alcuni revisionisti hanno persino avanzato l'ipotesi che la Hari fosse stata vittima di un errore giudiziario. Gli autori hanno immaginato, stilando la cronologia dei principali eventi storici del periodo, possibili incontri tra la Hari e personaggi come Rasputin, il giovane Hitler, la Bella Otero. Questi passaggi rappresentano le fasi più suggestive della fiction.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni