cerca

di DARIO SALVATORI ANTOLOGIA storica per Sly Stone, leggendario leader di una formazione ...

Compositore, pluristrumentista, nonchè trascinatore di una formazione che introdusse l'elemento hippy nella black music, Sly Stone ha prodotto almeno una mezza dozzina di album fondamentali, fra cui «Stand!»(1969) e «Fresh» (1973). L'album appena pubblicato ripropone il meglio di quel magma ribollente che è stata la sua musica, a partire da grandi successi quali «Dance to the music», «Everyday people» e «I want to take you higher». Straordinario performer, artista in grado di influenzare musicisti del calibro di Prince e Miles Davis, Sly, unitamente alla sua pittoresca Family Stone, peraltro zeppa di talenti, ha sempre caratterizzato il suo genere con brani vulcanici, a forte propulsione ritmica, che dal vivo diventavano torridi. Figura di grande rilievo anche dal punto di vista dell'emancipazione del musicista di colore, non a caso Stone fu l'unico musicista afro-americano a partecipare al Festival di Woodstock, ha visto la sua stella spegnersi progressivamente a partire dagli anni Ottanta.
Sly & The Family Stone - "The essential Sly and The Family Stone" - (Epic)

Negli USA è già stato indicato come disco dell'anno. «Love & life» non lascia alcun dubbio: Mary J. Blige è oggi la regina incontrastata dell'hip hop. Merito della sua perseveranza, del saper alternare il clima "ghetto" dell'hip hop con magistrali ballad. 32 anni, nata ad Atlanta ma cresciuta nelle case popolari del quartiere Yonkers, New York, la Blige torna a collaborare in questo lavoro con P. Diddy Combs, l'autore-produttore che la lanciò nel 1996 con «I'll be there/You're all I need to get by», aumentando il suo peso di autrice (alcuni suoi brani sono stati inseriti da Aretha Franklin nel suo nuovo album di imminente uscita). Agli americani piace il modo diretto e disinibito che la Blige manifesta, soprattutto rappando su guai e sciagure della propria vita privata, senza preoccuparsi degli effetti. Ma anche in quest'album non manca la sua scaltrezza da campagna acquisti: in passato ha utilizzato star del calibro di Elton John; in questo lavoro si accontenta di 50 Cent, attuale n.1 dell'hip hop.
Mary J. Blige - "Love & Life" (Mca/Universal)

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni