cerca

A VENEZIA c'è chi - e sono in molti - non capisce per quale ragione la Mostra debba rispettare la canonica ...


Ma non si può non notare che in assenza di arrivi di rilievo il palcoscenico degli ultimi giorni è stato lasciato a due star della tv come Corrado Guzzanti, autore del divertente corto «Fascisti su Marte» (una rielaborazione dei finti cinegiornali Luce visti nel programma Raitre «Il caso Scafroglia») o come Luca Zingaretti, meglio noto al pubblico nei panni del commissario Montalbano. Alla Mostra, Zingaretti ha portato «Gulu», un corto girato con sua moglie Margherita d'Amico e dedicato ad una tribù africana alle prese, negli ultimi anni, con guerre, carestie ed un'epidemia di Ebola.
E la giornata si chiude con un altro, meritatissimo omaggio che ha ricordato Lello Bersani, il giornalista Rai (che però chiuse la carriera collaborando con i tg Mediaset) che per mezzo secolo ha raccontato la Mostra. Scomparso nel novembre scorso, su Bersani sarà fatto un vero e proprio film articolato sui suoi migliori servizi televisivi.
A. S.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Dall'elicottero ai Fori: il lancio mozzafiato con il Tricolore

Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie
Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda