cerca

Riunione fiume La giuria è divisa

Ieri pomeriggio si è tenuta una riunione fiume della giuria, quella decisiva. Doveva durare una-due ore, è durata sei ore, dalle 11 alle cinque del pomeriggio con una pausa per il pranzo. Segno che qualcosa non è andato per il verso giusto, probabilmente ci sono state discussioni anche accese. Le voci del Lido parlano di un'impuntatura di Monicelli per dare il massimo premio a Bellocchio ma il presidente della giuria ha trovato l'opposizione di diversi altri giurati.
Alla riunione ha preso parte anche il direttore della Mostra, Moritz De Hadeln (foto) che ha la facoltà di partecipare all'incontro decisivo. La lotta è ristretta a due film: «The return» di Zryvagintsev e «Buongiorno, notte» di Bellocchio. Monicelli ha dichiarato più volte che, a parità di condizioni, avrebbe favorito un italiano. E sulla base di questo probabilmente ha argomentato a favore di «Buongiorno, notte». Intanto Bellocchio ha già fatto man bassa dei premi assegnati dalle giovani giurie della Mostra di Venezia. Il film si è aggiudicato il Leoncino d'Oro Agiscuola, il premio Cinemavvenire e il premio Arca.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello

Opinioni