cerca

Frugale ma saporita la «ciammella» degli antichi pastori

Ad essa è legata una tradizione orale tramandatasi tra le famiglie del posto, e racconta la semplicità degli ingredienti usati, la lunga e faticosa lavorazione, e la necessità di avere un prodotto frugale che si conservasse a lungo, soprattutto per i fabbisogni alimentari di quei pastori che per decenni hanno attraversato la campagna sorana con le loro greggi.
Ai giorni nostri, a testimoniare questo pezzo di storia e cultura gastronomica, ecco la famiglia Alonzi, titolare di un'antichissima bottega proprio nel centro storico cittadino, riconoscibile dal caratteristico bancone vendita esterno dietro il quale è possibile acquistare la "ciammella" ed anche osservarne la preparazione artigianale realizzata con la maestria di sempre. Dopo aver miscelato farina, lievito di birra, uova, acqua, sale e semi di anice, si ottiene un impasto che, dopo la fase di lievitazione naturale, viene messo a riposare all'interno di caratteristiche casse di legno. Seguono le accurate fase manuali che conferiscono al pane la forma tradizionale di ciambella; successivamente si passa alla cottura in acqua (o bollitura), l'asciugatura e raffreddamento, ed infine la cottura in quell'ultracentenario forno a legna di cui gli Alonzi sono giustamente orgogliosi, realizzato con lastre di tufo naturale alla base e mattoncini refrattari a costituirne la volta.
Ed è proprio grazie anche alla struttura originale del forno e al tipo di legna ben stagionata, oltre ovviamente all'arte manuale, che il risultato diventa un pane veramente unico nel suo genere, dalle eccelse qualità, simbolo del gusto di questo paese.
Ciambelleria Alonzi dal 1890
Via Valle Rosati, 18
Sora (FR)
tel. 0776833217-0776832709
ciambella sorana da 400g: 1 euro

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi

Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette
Diletta Leotta come non l'avete mai vista
Tutti in delirio per l'arrivo di Silvio Berlusconi alla convention di Fiuggi

Opinioni