cerca

SARÀ inaugurata domani presso il Palazzo del Parlamento Europeo di Strasburgo, la seconda sezione della ...

La mostra «Italian Factory, la nuova scena artistica italiana», che si concluderà il prossimo 21 novembre, è stata divisa in due sezioni: «Luoghi» e «Volti». Nella seconda sezione «Volti», saranno esposte le opere di ventuno artisti: Matteo Basilè, Matteo Bergamasco, Paolo Cassarà, Alberto Castelli, Chiara, Marco Cornini, Leonida De Filippi, Marta Dell'Angelo, Aron Demetz, Fulvio Di Piazza, Michelangelo Galliani, Federico Guida, Paolo Leonardo, Federico Lombardo, Paolo Maggis, Andrea Martinelli, Alessandro Papetti, Francesco Pignatelli, Max Rohr, Livio Scarpella e Paolo Schmidlin.
«Se una gran parte degli artisti contemporanei ha ragionato, in questi anni, sul tema del paesaggio, non meno approfondita - ha affermato Alessandro Riva, curatore del progetto Italian Factory - è stata la rilettura di quella grande scuola di lavoro e di ragionamento sulla figura umana che tanta parte ha avuto nella storia dell'arte italiana. Perchè è l'uomo, e il volto dell'uomo, ancora oggi, dall'arte alla scienza alla letteratura, a continuare ad essere, che lo si voglia o no, uno dei principali oggetti del dibattito contemporaneo».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni