cerca

Biscardi scatenato Doppio «Processo» con Maradona

E siccome un Processo non bastava a scatenare gli italiani, ecco che il Barone Rosso è pronto al raddoppio. Un gol in contropiede con il quale ha preso tutti alla presentazione del suo Processo. E così a Montecarlo è stata ufficializzata la nuova trasmissione «Biscardi di venerdì», in onda dal 5 settembre dalle 21.30 alle 23.30, sempre su La7. E con un compagno di viaggio d'eccezione, Diego Armando Maradona. Diego ha fatto il suo ingresso al Grand Hotel Paris come una stella che non ha perso la sua brillantezza. «Sono felicissimo di poter parlare di calcio in una trasmissione sportiva italiana - ha spiegato El pibe de Oro, gasatissimo - È un modo per riavvicinarmi all'Italia e a quella Napoli che amo da morire. Ma soprattutto è un'occasione di lavoro che mi consentirà di parlare di quello che ho più a cuore, il calcio». Ma guai a parlargli di un ritorno a Napoli. «È un sogno che si potrà realizzare soltanto quando ci saranno le giuste condizioni. E oggi non ci sono».
E a quel punto, è entrato in scena Biscardi per focalizzare i motivi della nuova trasmissione. «Diego, oltre che commentatore - ha spiegato Biscardi - si occuperà delle pagelle e delle prestazioni di giocatori e squadre impegnate nei giorni precedenti in Champions League. L'idea di una trasmissione al venerdì nasce proprio dal fatto che si potrà disquisire sulle coppe e affrontare l'anteprima del sabato».
Lo staff biscardiano farà irruzione nei ritiri, con interviste a tecnici e giocatori e poi nelle redazioni dei giornali per scoprire quello che il quotidiano proporrà il giorno dopo ai propri lettori. Quanto a Maradona parteciperà a tutte le trasmissioni, in diretta da Roma o dalla sua residenza di Cuba.
Il 1 settembre invece partirà il tradizionale Processo di Biscardi. Nuova sigla, cantata da Pippo Franco e tante novità. Biscardi ha infatti annunciato che al suo fianco ci saranno «ex arbitri come difensori d'ufficio. Si tratta di un'idea della Federcalcio che ha selezionato cinque ex fischietti». E il primo a scendere in campo sarà Rosario Lo Bello.
Nel nuovo Processo, una nuova valletta (Valentina Rossi Stuart) e 18 ragazze spot. «Presenteranno i break pubblicitari - continua SuperAldo - e ognuna di loro si presenterà in studio in costume da bagno con i colori delle 18 squadre di serie A. Le ragazze potranno essere votate da casa e alla fine della stagione tra le prime tre selezioneremo la valletta della prossima edizione». Nutrita anche la presenza di politici e opinionisti. Appuntamento a lunedì. Lo spettacolo calcistico su La7 è pronto a cominciare.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni