cerca

CASO TRINTIGNANT

Cantat: «Marie era isterica»

Una deposizione che ha suscitato l'indignazione dell'avvocato della famiglia Trintignant, George Kiejiman dopo l'interrogatorio che si è svolto ieri in Lituania. Secondo la Kiejiman «Cantat sta cercando altri responsabili ai quali attribuire l'omicidio della sua compagnia». Kiejman afferma che «la storia su una presunta reponsabilità di Marie Trintignant su quanto accaduto a Vilnius non regge. La gelosia di Cantat ha provocato la morte dell'attrice francese».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni