cerca

A volte tornano, Mike «Genius» di Rete 4 Diego Abatantuono su Italia 1 si dà alla conduzione. Arrivano le Iene con la candid camera

Una delle novità più significative è la rivalutazione di Mike Bongiorno su Retequattro che, dalla metà di ottobre, torna in prima serata con un programma dal titolo «Genius».
La particolarità del nuovo appuntamento, composto di dieci puntate, è duplice: da un lato l'intramontabile Bongiorno rioccupa la collocazione storica del giovedì sera, quella del Rischiatutto e di «Lascia o raddoppia?», dall'altro «Genius» è una gara tra piccoli studenti particolarmente dotati che si contenderanno la vittoria finale cercando di risolvere problemi, rispondere a domande letterarie e scientifiche. La trasmissione, che non mancherà di far discutere per i contenuti e soprattutto per il notevole impegno intellettuale al quale i giovani protagonisti saranno sottoposti, ha selezionato i concorrenti in tutt'Italia. Il progetto, già sperimentato due anni fa, con la conduzione di Alessandro Cecchi Paone, nella fascia mattutina, viene ripreso da Bongiorno e si inquadra nella rivalutazione culturale dell'immagine dell'ex rete in rosa Mediaset. Molte le attese intorno all'evento che Bongiorno promette di gestire con sobrietà ed eleganza. L'inossidabile Mike, smentendo le indiscrezioni di un suo trasloco a viale Mazzini, rimane anche al timone de «La ruota della fortuna», trasmissione che si prepara a festeggiare il decennale. Retequattro conferma gli appuntamenti con «La macchina del tempo» di Alessandro Cecchi Paone, con «La domenica del villaggio» di Davide Mengacci che quest'anno si recherà anche oltre i confini nazionali, e con «Forum» al cui timone ritorna, dalla metà di settembre, una delle conduttrici storiche: Rita Dalla Chiesa. La collocazione oraria è la medesima: nella fascia del mezzogiorno. Tra le nuove partenze settembrine ci sono da annoverare due appuntamenti di Italia uno. Il primo è affidato a Diego Abatantuono che esordisce nel ruolo di conduttore al timone di «Colorado cafè», un appuntamento che si ispira al recente tour teatrale dell'attore in tutt'Italia.
Abatantuono si propone, dal prossimo 29 settembre, al pubblico della più giovane rete Mediaset, in un'immagine più ampia che coniuga differenti aspetti della sua professionalità compresa la verve ironica del suo passato artistico. «Camera cafè», invece, è il titolo dell'altro appuntamento di Italia uno, affidato, questa volta, alle cure delle due Iene Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu. A loro il compito di presentare, in maniera dissacrante ed ironica, una serie di candid camera girate in prima persona con il coinvolgimento di personaggi stravaganti, in situazioni al limite del paradossale. «Camera cafè» è un preserale, andrà in onda dal lunedì al venerdì.
Nella scuderia di Italia uno è rientrato anche Daniele Bossari, dopo l'infausta parentesi di Raidue, al timone di «Furore».
Il giovane conduttore dalla seconda metà di settembre sarà ogni giorno in video con «Superstar» nuovo reality show. Canale 5 sfodera gli assi di sempre: dal 26 settembre, il venerdì, in prima serata, torna «Scherzi a parte». Gerry Scotti ripropone tutti i suoi innumerevoli appuntamenti, da «Chi vuol esser milionario?», a «Passaparola» alla sit com «Finalmente soli» con la partner di sempre Maria Amelia Monti. Canale 5, infine, ha sostituito «Trenta ore per la vita», la maratona benefica condotta da Lorella Cuccarini, passata alla Rai, con «La fabbrica del sorriso». Verrà condotto in due serate, il primo e l'otto ottobre prossimi, dalla coppia di Zelig, Claudio Bisio e Michelle Hunziker alla quale si affiancherà Gerry Scotti.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello