cerca

Per la prima volta una mostra dedicata interamente allo studio delle relazioni intercorse tra Degas ed ...

È «Degas e gli Italiani a Parigi», allestita a Ferrara, a Palazzo dei Diamanti dal 14 settembre al 16 novembre, con oltre settanta opere.
Parigi 1870-1890: negli anni cruciali della lotta impressionista, la sperimentazione e l'audacia formale di Edgar Degas furono, infatti, fonte di ispirazione per un piccolo gruppo di artisti italiani. Giovanni Boldini, Federico Zandomeneghi, Giuseppe De Nittis e Medardo Rosso seppero riconoscere nell'arte del grande pittore francese il modello di una modernità che andava ben oltre la semplice scelta dei soggetti di vita contemporanea. La mostra, organizzata da Ferrara Arte e dalla National Gallery of Scotland di Edimburgo, sottolinea, appunto, il rapporto tra Degas e questi artisti mediante il confronto diretto delle loro opere.
Con più di 70 pezzi tra olii, pastelli, incisioni e sculture, di cui circa la metà di Degas, la rassegna vuole illustrare, attraverso quei temi che lo resero famoso quali le ballerine, i caffè concerto o le corse, come le sue innovazioni tecniche e compositive furono oggetto di attenta e raffinata riflessione da parte di questi italiani che ad esse seppero, ciascuno a suo modo, dare una risposta importante.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni