cerca

TRINTIGNANT

Autopsia Marie uccisa dalle botte

Lo ha confermato il rapporto definitivo dell'autopsia. L'attrice era entrata in coma dopo essere stata picchiata dal compagno Bertrand Cantat, attualmente in carcere. Cantat sostiene che la donna aveva perso i sensi in seguito a una violenta caduta, ma ora il rapporto non lascia più dubbi: la frattura del naso, dovuta a uno choc come può essere un pugno o un colpo assestato con la testa, i traumi sul volto e le lesioni cerebrali provano le violente percosse. C'è un'ecchimosi al cranio, compatibile con una lesione da caduta, ma senza frattura cranica: ciò significa che la donna è caduta, ma non è morta per questo.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni