cerca

Ecco la corazzata PotiomSky

Emilio Carelli a capo di una squadra di 80 giornalisti

Skytg24, che dal 31 agosto sbarcherà sugli schermi, si ispirerà sì ai fratelli della grande famiglia Murdoch, l'inglese Sky News e l'americano Fox News, dando per tutto il giorno notizie, ma privilegerà un tono garbato e colloquiale. «Mi hanno detto: trova la ricetta italiana per un canale all news e io la vedo cosi: notizie, immagini, approfondimenti, offerti con uno stile da dialogo» spiega il direttore Emilio Carelli, convolato da Mediaset a nozze con Sky e da un mese e mezzo alle prese con palinsesti e selezione dei circa 80 giornalisti, tra cui qualche nome noto ma soprattutto «belle facce giovani», che comporranno la redazione. Con otto ore di messa in onda al giorno, che andranno progressivamente aumentando, e un «tg estate» che ha solo valore di rodaggio tecnico, il primo canale digitale italiano di sole notizie ha cominciato il conto alla rovescia. Ecco come sarà Skytg24.
È stato Carelli a scegliere i collaboratori che cureranno tg e rubriche. Scelti finora 65 redattori su un totale di 80 cui si aggiungeranno i 50 giornalisti della squadra di Alan Friedman, che farà 9 programmi. Nel gruppo entrano Pierluigi Diaco, dj e giornalista radiofonico, che in «C'è Diaco» parlerà di costume, e Roberto D'Agostino con il suo «Dagoshow», versione televisiva del sito web di gossip. Sembra escluso, invece, il matrimonio tra Monica Maggioni del Tg1 e Skytg24 ma non si escludono colpi di coda finali. «Mi hanno chiamato direttori e vicedirettori di Rai e Mediaset - confessa Carelli - non mi sarei mai aspettato questa risposta. La filosofia è però puntare sui giovani, su volti nuovi».
Si punterà molto sulla cronaca italiana sfruttando le 6 sedi regionali (Milano, Padova, Bologna, Napoli, Bari, Palermo) mentre per la politica estera si valorizzerà attraverso collegamenti e uso di immagini la sinergia con Fox News e Sky News. Verso la politica, croce e delizia di tg e stampa italiana, il direttore annuncia «un atteggiamento non schierato ma bilanciato». Il timone delle scelte, si augura Carelli, sarà l'importanza dell'evento politico e non il bla-bla di capigruppo e partiti. Lo sport sarà curato dalla redazione sportiva del canale Sky Sport, diretto dall'ex direttore Rai Giovanni Bruno.
Saranno calibrati a seconda dei vari momenti della giornata i vari approfondimenti che si alterneranno alle edizioni dei tg: notizie a tamburo battente la mattina, programmi più leggeri nel primo pomeriggio, spazio alla critica la sera. Si chiamerà 'Doppio Espressò, l'approfondimento che dalle 6 alle 10 darà il buongiorno ai telespettatori. Carelli non ha ancora scelto i due conduttori, un uomo ed una donna, ma pensa «a due giovani brillanti e preparati, capaci di gestire il cumulo di notizie che man mano arriva». Toccherà a Diaco un'informazione più soft, dando spazio a costume e nuove tendenze nella fascia quotidiana «C'è Diaco», dal lunedì al venerdì dalle 14,30 alle 16 mentre la night line sarà curata dal lunedì al giovedì da Corrado Formigli, che si concentrerà soprattutto sui grandi fatti di cronaca. Il meteo sarà affidato non a ufficiali della Aeronautica ma a giornaliste di bella presenza, come Simona Branchetti.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello

Opinioni