cerca

DE HADELN

In forse Catherine Zeta Jones». Arriveranno anche Antonio Banderas, Emma Thompson, Sean Penn, Nocolas Cage e, non confermato, Benicio Del Toro. Sul fronte delle polemiche, «Non me le aspetto - dice De Hadeln - nè dal fronte politico nè da quello dei film scandalo. Certo, ci sono film dal contenuto erotico ma viviamo ormai in una società in cui non ci sono più tabù e molte volte le polemiche per i film erotici sono solo l'invenzione dei giornalisti. La mostra tiene più di tutto alla sua autonomia e non si può censurare l'arte». Mentre, per quanto riguarda le pressioni politiche, ci tiene a dire De Hadeln, «C'è sempre stata la massima libertà. Le pressioni semmai le ho avute dalle case di produzione che vorrebbero tutte collocate il loro film la sera del sabato».
Poi aggiunge «Venezia non desidera affatto somigliare a Cannes, perchè è qualcosa di diverso, ma deve essere modernizzata. La ristrutturazione in questa edizione comincia a fare i primi passi».
La serata finale con Chiambretti? «Noi non l'abbiamo mai annunciato ma è vero - dice De Hadeln -. Chiambretti è un bravo presentatore» e aggiunge che non avrebbe problemi a fare coppia con lui per fare ridere il pubblico.
Infine il direttore annuncia il forfait del film fuori concorso «The League of Extraordinary Gentlemen» con Sean Connery: «È stato girato a Praga, ma le riprese sono state interrotte dall'alluvione dell'anno scorso. E così Connery vorrebbe fare una "premiere" di beneficenza in quella città».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni