cerca

È BOOM

Più della metà degli italiani patiti della radio

L'impatto del conflitto mediorientale affezionò ancora di più la gente al mezzo e confermò una corsa al successo che in realtà era cominciata nel 1983 e non accenna a finire: negli ultimi dieci anni la radio ha conquistato 12 milioni di nuovi ascoltatori, passando da 24.840.000 nel '83 a circa 36 milioni nel primo periodo del 2003. L'applauso alla cara amica radio, che resiste a Internet e nuove tecnologie tenendo saldo lo scettro del secondo posto tra i media, dopo la tv, arriva dalla Relazione annuale dell'Autorità per le Garanzie nelle comunicazioni, che analizza i dati Audiradio raccolti tra 200 emittenti nazionali e locali. Sarà la musica leggera o il potenziamento dell'informazione, l'introduzione di programmi di intrattenimento o di format culturali. Comunque la si metta, la crescità della radio è stata dal 1983 a volte lenta ma inesorabile. Erano circa 25 milioni gli ascoltatori a metà degli anni '80, il periodo dell'affermazioni delle emittenti commerciali private tutta musica e evasione, diventarono 26 milioni sul finire del decennio per poi fare un balzo in avanti fino a 29.844.000 nel '91, quando sia le emittenti pubbliche sia quelle private capirono che non bisognava delegare solo alla tv la copertura della Guerra del Golfo. L'onda lunga del successo continuò negli anni successivi, quando l'apparecchio, che tiene compagnia in auto come a casa, sfondò il tetto dei 30 milioni di fans raggiungendo nel '93 33.051.000 ascoltatori.
Dal '97, anno in cui gli utenti erano 35.244.000, l'ascolto radiofonico si è stabilizzato con piccoli aumenti che però avanzano ogni anno, come dimostrano anche i risultati del primo ciclo del 2003 con circa mezzo milione di ascoltatori in più rispetto al 2002.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri

Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette
Diletta Leotta come non l'avete mai vista

Opinioni