cerca

2003, italiani i tre film più visti

«Natale sul Nilo», «Pinocchio» e «La leggenda di Al, John & Jack»

Nella classifica dei maggiori incassi della stagione ci sono «Natale sul Nilo», «Pinocchio», di Roberto Benigni (nella foto) e «La leggenda di Al, John & Jack», secondo i dati Cinetel. L'evento è clamoroso: un fenomeno del genere non si verificava da oltre vent'anni esattamente dalla stagione 1980-81, quando al vertice degli incassi si piazzarono nell'ordine «Innamorato pazzo» con Adriano Celentano, «Ricomincio da tre» con Massimo Troisi e «Fantozzi contro tutti» con Paolo Villaggio.
I risultati eccezionali della stagione trascorsa del cinema italiano si leggono anche con il successi di «La finestra di fronte», al decimo posto della Top 100. Con l'eccezione di «Nirvana» di Salvatores (undicesimo incasso assoluto nella stagione '96-'97) per ritrovare un film italiano non di genere commedia piazzato nella dozzina d'oro bisogna tornare molto indietro nel tempo e risalire all'annata 1976-77 quando due produzioni nazionali, «Suspiria» di Dario Argento e «L'innocente» di Luchino Visconti, rispettivamente settimo e ottavo incasso stagionale, riuscirono nell'impresa.
Anche i numeri assoluti sembrano confermare il boom del cinema italiano che, nel giro di un anno, ha guadagnato oltre dieci punti percentuale, passando da una quota di mercato del 17% al 27,2%. Sul campione Cinetel, da una stagione all'altra il cinema italiano ha quasi raddoppiato il numero dei propri spettatori.
Al contrario, nella classifica dei cento film di maggiore incasso la situazione è pressochè stabile con 13 film italiani presenti nella scorsa stagione e 14 quest'anno. Insomma la tendenza sembra essere quella del successo per pochi titoli, primo tra tutti «Natale sul Nilo», mentre per altri le cifre restano poco soddisfacenti.
Al quarto posto della top ten stagionale figura «Harry Potter e la camera dei segreti», al quinto «Il Signore degli Anelli: le Due Torri», al sesto «Matrix Reloaded», al settimo «Il mio grosso grasso matrimonio greco», all'ottavo «Una settimana da Dio», al nono «Signs»e al decimo «La finestra di fronte».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni