cerca

L'AVANA - Una corona di rose e gladioli gialli con sopra scritto soltanto «il Comandante in Capo Fidel Castro».

Nel caldo tropicale soffocante, migliaia di cubani si sono messi in fila per dare l'ultimo saluto alla leggenda della musica. La salma di Compay sarà quindi trasferita a Santiago di Cuba, la sua città, a 900 chilometri a est dell'Avana.
«Malgrado l'avvento di generi come l'hip hop, il rock e il rap, Compay - spiega Cesar Portillo de la Luz, ottuagenario musicista cubano - ha difeso e protetto i suoni e l'identità culturale di Cuba».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni