cerca

Io e Eros, top secret

Michelle Hunziker si confessa: «Il mio grande amore è mia figlia»

La rivelazione della Tv degli ultimi anni è una ragazza solare, divertente, bella ed entusiasta del suo lavoro. Ma soprattutto è una donna e una mamma, tanto che al lavoro, che le avrebbe imposto di dedicare l'intera estate a una tournée col gruppo di Zelig, ha anteposto una lunga vacanza con la sua bambina, Aurora, nata dall'unione col cantante Eros Ramazzotti, una bella storia d'amore che aveva fatto sognare i lettori dei rotocalchi, ma che purtroppo è finita in tribunale dopo poco tempo.
Signora Hunziker, ma ora c'è un altro amore o l'attuale storia sentimentale che le viene attribuita è solo un'invenzione dei soliti paparazzi?
«No, la storia esiste e io sono molto serena. Col mio attuale compagno, Marco Sconscienza, sto vivendo, se così si può dire, un momento di prova ben riuscito. Anche perché lui piace ad Aurora, e questa è l'unica condizione che mi sono posta prima di avere un altro legame affettivo: l'uomo che dividerà la sua vita con la mia deve andare bene soprattutto alla mia bambina, altrimenti non se ne parla nemmeno».
Per Aurora lei ha rinunciato anche al tour con Zelig. Le è costato molto questo sacrificio?
«Ho sempre cercato di conciliare gli impegni di lavoro con la famiglia, e ora, dopo la fine del mio matrimonio con Eros, Aurora ha ancora più bisogno di avere qualche punto fermo. Stare vicine è importante per entrambe e, di fronte al bene di mia figlia, il lavoro e la carriera passano in secondo piano. Non si tratta affatto di un sacrificio, perché fare la mamma mi piace molto. Di una bambina come Aurora, poi, moltissimo».
Lei è molto bella. Cosa le piace di più di Michelle Hunziker?
«Da ragazza ero piena di complessi : il mio fondoschiena mi ossessionava e andavo in giro con dei jeans attillatissimi, sperando di camuffarne i difetti. Oggi, invece, sono soddisfatta di me e anche di quello che un tempo non mi piaceva. Ma soprattutto sono orgogliosa del mio sorriso, e perciò curo moltissimo i miei denti. La stessa cosa per me è importante anche in un uomo: chi ha un bel sorriso parte decisamente avvantaggiato».
Che cos'altro la colpisce in un uomo?
«La cultura e l'ironia. Un uomo con i denti belli, che sa insegnarmi qualcosa e riesce anche a farmi ridere, è veramente l'ideale».
Prima di Ramazzotti e di Sconscienza ha avuto molti amori?
«Pochissimi, forse due. I miei amici dicono che avrei dovuto vivere nell'Ottocento».
È una donna gelosa?
«Non molto. Col tempo, poi, ho imparato ad esserlo sempre meno, anche perché la gelosia non serve a nulla, se non a esasperare chi ci sta accanto».
In che rapporti è adesso col suo ex-marito?
«Abbia rapporti civili. Abitiamo vicini e abbiamo una figlia che adoriamo entrambi. Ma della mia situazione privata non vorrei parlare troppo, anche se sono consapevole che questo è il prezzo da pagare quando si è un personaggio dello spettacolo, e perciò pubblico».
Lei è ambiziosa?
«Lo ero da ragazza, adesso invece faccio solo le cose che sento e non quelle che sono necessarie per fare carriera. Vedo tutto in modo diverso».
Anche il denaro?
«I soldi servono per stare bene. Oggi non ho problemi economici, e il denaro non è più fra i miei scopi primari. Tuttavia, anche se non li cerco più con l'ostinazione di un tempo, i soldi arrivano, e ovviamente non posso dire che mi dispiaccia».
Al contrario di molte sue colleghe, lei non ha mai posato per i calendari. Come mai?
«Ho fatto delle scelte ben precise, perché non sento l'esigenza di esibirmi per soldi o per raggiungere un successo effimero, fondato solo sul mio corpo. Io desidero piacere al pubblico anche per la mia testa, che a differenza del fisico non si sciupa tanto facilmente col passare degli anni, a meno che non sopraggiunga una malattia. Sono contenta così, la mia carriera è già talmente fortunata, e preferisco lasciare fuori dalla porta qualsiasi cosa che possa nuocere ad Aurora, che è il mio autentico e unico

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni