cerca

Accorsi medico nel nuovo film di Placido

Il primo ciak del film, prodotto dalla Cattleya di Riccardo Tozzi, è previsto per l'ultima settimana di ottobre. Le città candidata per le riprese è Torino. «Il film - spiega Tozzi - è vagamente ispirato a uno spunto pirandelliano, dell'«Uomo dal fiore in bocca». Il tema centrale è quello della morte designata, momento essenziale della vita, ma anche del ritrovamento della propria identità nella morte. Ma sarà anche - promette il produttore - una grande e iper-romantica storia d'amore».
Al centro della vicenda - scritta dallo stesso Placido con Domenico Starnone, Umberto Contarello e Francesco Piccolo - c'è infatti «una coppia di poco più che trentenni: lei è un chirurgo, mentre lui, Accorsi, è un giovane medico del pronto intervento. I due vivono, pur non desiderandolo, una fase di distrazione dal reciproco amore e cercano, nel tradimento, di ritrovare certe sensazioni. Ma in realtà attraverso gli altri si cercano spesso di recuperare lo slancio verso il proprio partner».
Inizieranno invece il 28 luglio a Roma, sempre per la Cattleya, le riprese di «Non ti muovere», il film tratto dall'omonimo romanzo di Margaret Mazzantini e diretto dal marito Sergio Castellitto, che ne sarà anche interprete con Penelope Cruz. Il 4 agosto, invece, primo ciak per «Occhi di cristallò: Eros Puglielli dirige Luigi Lo Cascio in un thriller psicologico ispirato al romanzo di Luca Di Fulvio 'L'impagliatorè, una storia di serial killer e di amori malati, di vite difficili e di traumi rimossi.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi

Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette
Diletta Leotta come non l'avete mai vista
Tutti in delirio per l'arrivo di Silvio Berlusconi alla convention di Fiuggi

Opinioni