cerca

I CELTI E LA LORO STORIA

Il misterioso popolo nordico al di là della mitologia

Si tratta rispettivamente di un agile volumetto di poco più di 130 pagine, pubblicato nella collana Universale Paperbacks del Mulino da un professore tedesco, Alexander Demandt, e del monumentale saggio di Venceslas Kruta, specialista del tema. Ovviamente entrambi i libri, pur diversi nell'impostazione e nel metodo di analisi, prendono le mosse dalla storia romana, specialmente quella militare: non solo perché gli storici greci e latini ci hanno tramandato la gran parte dei dati su cui si basa lo studio del mondo celtico, ma anche perché furono le legioni e l'astuzia strategica di Cesare a infrangere i sogni di unità gallica. Il libro di Demandt affronta in modo assai rapido l'analisi della società celtica per categorie in altrettanti capitoli, dedicati all'espansione nello spazio dei popoli celtici, all'economia, alla religione, all'organizzazione politica e anche a singoli temi d'interesse prettamente archeologico. L'analisi non si arresta all'epoca antica, ma attraversa velocemente tutta la storia del nostro continente, con i miti celtici e arturiani trascritti dagli amanuensi irlandesi medievali, con le fondazioni di monasteri a opera di monaci itineranti, sino al revival ossianico d'epoca romantica e al risorgere di una coscienza nazionale in paesi celtici come l'Irlanda, il Galles, la Scozia, la Bretagna e la Cornovaglia. Nel libro di Kruta, che si distingue per precisione e chiarezza espositiva (oltre a essere corredato da un'amplissima bibliografia) l'analisi del tema è realmente globale, anche perché l'autore si destreggia nei diversi campi della linguistica, dell'archeologia, della storia antica e persino dell'aneddotica. Entrambi i testi, purtroppo, non tributano grande attenzione a un aspetto viceversa assai interessante del mondo celtico, quello della mitologia e dell'epica in chiave comparativa con altre civiltà di origine indoeuropea: una lacuna che il lettore potrà agevolmente colmare consultando, per esempio, i testi di Christian Guyonvarc'h.
Alexander Demandt, «I Celti», Il Mulino,136 pagine, 9.80 euro
Venceslas Kruta, «La grande storia deiCelti», Newton & Compton

492 pagine, 16.90 euro

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni