cerca

SECONDO VOI fa bene ai ragazzi una tv di qualità? E il piccolo schermo deve avere una funzione educatrice? ...

E invece le offese in parole, in immagini, ma anche più sottilmente nella divulgazione di stili di vita dove vince la prevaricazione, il gusto dell'apparire, la mancanza di solidarierà sono tutti i giorni pane catodico anche nelle cosiddette fasce protette. Sicché ci sono voluti quattro giorni di dibattiti a Bologna, nel convegno voluto da RaiSat, per riaffermare la necessità di una tv che non oltraggi i bambini. Duecento delegati provenienti da 36 Paesi si impegnano nell'applicazione di regole a salvaguardia dei minori, s'è prospettato perfino un codice di tutela relativo a Internet. Dichiarazioni d'intenti, buoni propositi. Tutti sicuri che questa sarà la volta buona per un piccolo schermo che non danni l'anima. Speriamo non sia l'ennesimo troppo rumore per nulla.(L. L.)

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello